Ancelotti: «Abbiamo perso due punti, ma non partiamo battuti negli altri match»

Carlo Ancelotti intervistato da Sky al termine di Stella Rossa-Napoli: «È mancato poco per il gol, non dobbiamo essere drammatici».

Ancelotti: «Abbiamo perso due punti, ma non partiamo battuti negli altri match»
Photo Carlo Hermann

L’intervista a Sky

Carlo Ancelotti intervistato da Sky al termine di Stella Rossa-Napoli: «È mancato poco per il gol, l’ultimo passaggio e il cross sono mancati. Anche la fortuna è mancata, certo, siamo stati poco incisivi in alcuni frangenti, sbagliando alcuni passaggi decisivi».

Ancelotti e la situazione del girone: «Abbiamo perso due punti in un girone difficile, ma non è che si parta battuto negli altri match. Non c’è bisogno di essere drammatici, troppo negativi. Non siamo riusciti a fare gol, e questo è un peccato».

Poche occasioni nel finale: «Nell’ultima parte del match, era inevitabile il calo. Loro marciano su alcune situazioni, l’ultimo quarto d’ora non abbiamo giocato. Dovevamo segnare prima, senza arrivare nel finale».

Anticipare il cambio di Allan? «Ho pensato di mettere prima Mertens, credo che la sua prestazione sia stata condizionata dall’ammonizione. Forse Hamsik poteva entrare prima, però ho voluto vedere come si metteva la partita».

La spiegazione della mancata capacità realizzativa: «Nel primo tempo abbiamo fatto fatica a velocizzare il servizio agli attaccanti, giocando troppo per dentro. Nella ripresa, invece, abbiamo fatto l’inverso, andando troppo sull’esterno. Insigne mi sta piacendo in quella posizione, lui è molto bravo nello stretto, ci dà dei vantaggi in quella posizione».

ilnapolista © riproduzione riservata