Il Mattino: Hamsik vuole ancora la Cina, rispunta il nome di Vrsaljko

Hamsik ribadirà al Napoli la volontà di andar via, anche se il club spinge per incassare 30 milioni. Ipotesi prestito per il terzino dell’Atletico Madrid.

Il Mattino: Hamsik vuole ancora la Cina, rispunta il nome di Vrsaljko

Il mercato del Napoli

Hamsik chiama, la Cina non risponde. Come scritto anche da Repubblica, la tentazione orientale di Marek Hamsik è ancora molto forte. Certo, da parte sua potrebbe esserci la volontà di non andare al braccio di ferro con il Napoli, ma dall’altra parte c’è un’offerta economica mostruosa. Il Mattino in edicola oggi spiega come «Marek insista per andare via, lo ribadirà il suo agente Venglos la prossima settimana quando chiederà un nuovo incontro a De Laurentiis. Difficile che il patron faccia sconti, Hamsik andrà via solo se ci sarà chi porta 30 milioni. E offerte di questo tipo non arrivano neppure dalla Cina. Ma serve una data-limite: per il Napoli è il 2 luglio».

In pratica, situazione di stallo puro. Come per i portieri: Areola poteva essere “firmato”, anche perché il quotidiano napoletano dà per fatto l’arrivo di Donnarumma al Psg. Solo che ora l’operazione sembra meno calda. Meret torna in pole, ma i 35 milioni richiesti dai Pozzo sono troppi. Allo stesso tempo, però, la loro volontà di creare un’asta non si è concretizzata nella realtà. Facendo leva su questo punto, il Napoli potrebbe riuscire ad ottenere lo sconto.

Infine, una vecchia suggestione che torna d’attualità: «Non c’è finestra di mercato dove non faccia la sua comparsa Sime Vrsaljko: l’agente Riso lo ha offerto a mezza serie A, Napoli compreso. Ipotizza una formula allettante: il prestito con riscatto. Il ds Giuntoli non ha scartato l’idea, al di là del futuro di Hysaj, cercato dal Chelsea ma che difficilmente di muoverà dal Napoli. In caldo c’è Lainer del Salisburgo che come vice Hysaj sarebbe l’ideale. Maggio non rinnova e probabilmente si accasa al Chievo».

ilnapolista © riproduzione riservata