Appena tre giornate di squalifica a Buffon per le offese all’arbitro di Real Madrid-Juve

Mano morbida della Uefa nei confronti dell’ex portiere della Juventus che disse all’arbitro di avere una pattumiera al posto del cuore

Appena tre giornate di squalifica a Buffon per le offese all’arbitro di Real Madrid-Juve
Buffon (Ciambelli)

Ora il Psg potrebbe ingaggiarlo

Tre giornate di squalifica. Tanto è costato a Buffon l’espulsione alla fine di Real Madrid-Juventus e quello sfogo – di cui si continua a parlare – nei confronti dell’arbitro Oliver reo di aver fischiato un rigore ai blancos all’ultimo minuto. Buffon disse di tutto al direttore di gara sia in campo sia fuori. Fuori, gli disse che aveva una pattumiera al posto del cuore, che era inadeguato a dirigere una partita di quel livello. Uno sfogo che, ricordiamo, venne applaudito negli studi Mediaset.

Una sanzione irrisoria rispetto alle offese di Buffon. A questo punto, il Psg potrebbe ingaggiare l’ormai ex portiere della Juventus che potrebbe giocare in Champions a partire dalla quarta partita, e che non ha subito squalifiche in altre manifestazioni.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Buffon, per quello che ha profferito, conoscendo la severità U.E.F.A. lo avrebbero squalificato per 2 anni minimo. Invece, con questo scandalo d’offese gratùite, si stanno italianizzando pure in Europa. “Complimenti” viva gli insulti, diamo esempi, viva i …Tosel, viva…… i Mastrandrea. l’Italia è arrivata pure all’estero….. Ci hanno messo del tempo, però hanno studiato …bene.

  2. Stessa squalifica di Higuain quando mise le mani addosso a Irrati. Apriti cielo a Napoli, ricordate? Invece stavolta il Napolista, nella sua indubbia saggezza, dice che tre giornate non bastano. In base a cosa poi? Ah, beh, Buffon e’ Juve…

  3. Si stanno italianizzando.

  4. Scirocco Notturno 5 giugno 2018, 18:03

    Beh mi sembra più che equilibrato, no?
    1 giornata a Koulibaly per aver fatto un fallo definito onesto, fuori area (FIGC);
    3 giornate a Buffon perchè (in veste di capitano) ha aggredito l’arbitro e dopo averlo fatto lo ha anche smerdato ripetutamente in mondovisione, in maniera reiterata (UEFA).
    Clap clap Uefa. Sei il baluardo di giustizia sportiva che tutti bramano.

  5. onofrio marino 5 giugno 2018, 17:28

    Questa è l’ennesima dimostrazione di quanta ipocrisia ci sia nel mondo del calcio a tutti i livelli. E’ questa una sentenza vergognosa che giustificherà qualsiasi comportamento poco consono nei confronti dell’arbitro. Le dichiarazioni proferite a caldo e reiterate a freddo (vergognosamente applaudite negli studi Mediaset) non sono state altro che la conferma di quanto alcuni personaggi si sentano in dovere di poter dire e fare qualsiasi cosa (basta indossare quel capo di abbigliamento) e sfogare la propria frustrazione con parole ed espressioni fuori dalla regola. Un uomo ( l’arbitro) può anche sbagliare (ma in questo caso non ha sbagliato) ma non per questo lo si può apostrofare con quelle dichiarazioni tra l’altro pronunciate dal capitano della squadra. Pertanto le tre giornate di squalifica tengono conto solo del rosso ma non degli episodi successivi (appunto le dichiarazioni in mondovisione). Ma si sa il mondo è dei “potenti”. Per molto meno Guardiola prese due giornate di squalifica. Mi domando solo se quelle parole le avesse proferite un Insigne qualsiasi come sarebbe andata a finire. Sempre forza Napoli

    • Caro Onofrio, quei vergognosi applausi in Studio da Mediaset, erano dovuti da contratto. Chiedilo al buon Sabatini, ex SKY. Poi magari gli stessi giornalisti, fanno schiarire le immagini degli sputi di Lavezzi se ricordi, no la Juve solo e sempre “applausi” come la bella canzone dei Camaleonti.

Comments are closed.