Incontro tra Mediapro e i club di Serie A, si cercherà di “aggirare” le perplessità sull’Antitrust

Calcio&Finanza riporta di un incontro a cena per giovedì 22 marzo. All’ordine del giorno, due interpretazioni della delibera Antitrust.

Incontro tra Mediapro e i club di Serie A, si cercherà di “aggirare” le perplessità sull’Antitrust

Perplessità

L’aria che tira tra Lega Serie A e Mediapro è pesante, e ne abbiamo già scritto questa mattina. Repubblica ha raccontato il passo “laterale” dell’azienda spagnola, che ha sospeso i pagamenti dopo aver riscontrato delle criticità nella delibera dell’Antitrust. Dopo un mese di calma apparente, la situazione dei diritti tv torna ad essere ingarbugliata. Per questo, è previsto un incontro tra i rappresentanti dei club di Serie A e i dirigenti di Mediapro. La notizia è riportata da Calcio&Finanza.

L’appuntamento dovrebbe essere ad una cena, organizzata per giovedì 22 marzo. Secondo il sito specializzato, i punti all’ordine del giorno sarebbero la creazione di pacchetti differenti rispetto al bando e la vendita di prodotti editoriali “finiti”, anche con le inserzioni pubblicitarie.

L’idea di Mediapro è quella di voler avere un ampio margine di manovra rispetto al bando di giugno, una possibilità non chiara e non chiarificata dalle disposizioni dell’Antitrust. L’azienda spagnola vorrebbe creare dei pacchetti diversi, e posizionarli sul mercato senza chiedere l’avallo dell’Authority. I legali della Lega e di Infront sembrano essere concordi e convergenti su questo punto.

La seconda istanza riguarda la costruzione e la vendita di “prodotti audiovisivi” finiti, ad esempio una partita che un broadcaster potrebbe semplicemente ritrasmettere. I club valuteranno questa ipotesi, che potrebbe essere tollerata dall’Antitrust secondo una certa interpretazione della delibera. In ogni caso, l’incontro sarà di tipo esplorativo, permetterà di capire se Mediapro ha gli spazi e gli appoggi necessari per provare a portare avanti la sua rivoluzione.

ilnapolista © riproduzione riservata