Il gol di Allan, una bellezza ipnotica: flipper allucinante

L’immagine più bella di Napoli-Spal. Il gol di Allan dopo una triangolazione supersonica tra Allan, Mertens e Callejon. Da rivedere per apprezzarlo, come un bel film.

Il gol di Allan, una bellezza ipnotica: flipper allucinante
Il Napoli porta a casa l’ennesima partita a marce basse, ne abbiamo parlato parecchio e ormai non sorprende più.
Rete nei primissimi minuti (dopo aver colpito già un palo) e amministrazione dei restanti 85min (!) senza affanni.
Ero allo stadio, e solitamente lì c’è più palpitazione quando c’è il minimo vantaggio. Non ho mai avuto l’impressione che la partita non fosse nostra.

Il gol di Allan

La rete è di una bellezza ipnotica: flipper allucinante e abbagliante tra Allan – Mertens – Callejon in una triangolazione supersonica che porta il brasiliano davanti a Meret e lo batte sul primo palo. Goal da rivedere tantissime volte per apprezzare sempre più i movimenti di tutti i giocatori coinvolti. Una di quelle azioni che a ogni visione noti un dettaglio diverso, come un bel film.
Allan si dimostra ancora una volta uno dei migliori, se non il migliore (sicuramente man of the match, vista la rete) ma Albiol ha giganteggiato. Credo abbia vinto tutti i contrasti aerei. Ogni pallone provato a lanciare su Antenucci (e Floccari poi) è stato preda della sua zuccata. Qualcuno è apparso sottotono, ma poco importa.

Abbiamo dimostrato ancora di saper vincere in maniera “diversa”. Piccola accelerazione, vantaggio, portata a casa senza sforzi eccessivi. 

Adesso Lipsia.
ilnapolista © riproduzione riservata