Dopo la scoppola del Viktoria niente riscatto con i doria

Dopo la scoppola con il Viktoria,
pronto riscatto con la Sampdoria.
Questo pretendono i cinquantamila
che per entrare fanno la fila.
La Roma vince con un gol di Totti.
“Clemè si gruosso !” ci messaggia Botti.
Della sconfitta si può approfittare,
alla vittoria dobbiamo puntare !!
E’ una partita per uomini duri,
i nostri in campo son molli, immaturi ?
E quando il gioco non va sulle fasce
tutta la squadra rimane in ambasce.
L’uomo di destra è assai modesto,
di nome e di fatto, eccolo Mesto,
sulla sinistra c’è un gran buco nero,
i movimenti li sbaglia Armero.
Poi gioca Insigne, è stato influenzato,
nella ripresa è bell’e scoppiato,
forse, se messo un po’ più centrale,
ha l’occasione per fargli del male.
Tanto a sinistra riappare Zuniga,
palo di Hamsik ! Ragazzi che sfiga !
Ma questa è l’unica grande occasione,
ed alla fine c’è assai delusione.
Che dice il mister ? Vietato fischiare ?
Facile a dirsi ! Mi devo sfogare !!
Hamsik ritorna a casa assai mogio,
gli han rapinato un bell’orologio,
mio caro ragazzo, però, tu lo sai,
con quell’orologio, dì un po’, dove vai !?
Adesso facciamo questo sondaggio,
per Voi, giovedì, ci vuole coraggio ?
In campo schieriamo i titolari
così col Viktoria giochiamo alla pari,
oppur le riserve e il buon Frustalupi,
ché tanto in Europa i fatti son cupi,
lasciando Mazzarri qui a riposare
con i titolari da allenare ?
Da parte mia, ho già la risposta:
nessuna speranza con quella batosta !
Le nostre menti ormai siano tese
soltanto a battere l’Udinese !!!

Stadio San Paolo,
17 febbraio 2013 by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata