Juan Jesus: «Totti aveva deciso di sparare in curva un eventuale rigore durante Roma-Genoa»

Il difensore brasiliano della Roma racconta un retroscena riferito all’ultima partita di Totti: «È stato molto nervoso per tutta la settimana precedente».

Juan Jesus: «Totti aveva deciso di sparare in curva un eventuale rigore durante Roma-Genoa»

Il racconto del difensore brasiliano

«Francesco è stato nervoso per tutta la settimana. Era indeciso, un giorno diceva che stava per smettere di giocare e poi diceva di voler continuare». Il racconto di Juan Jesus a Radio Atlantida, emittente brasiliana, spiega tutta l’ansia di Francesco Totti per l’ultima partita della sua carriera. C’è anche qualche altro retroscena, tipo quello del calcio di rigore: «Totti aveva deciso di calciare fuori un eventuale tiro dal dischetto. Se non fosse stato determinante per la partita, avrebbe regalato il pallone al pubblico. Per fortuna non c’è stato bisogno. Abbiamo vinto e lui alla fine ha calciato comunque un pallone autografato verso i tifosi».

«Francesco – continua Juan Jesus – è una persona fantastica. Aiuta tantissimo le persone che hanno bisogno, e non ha la necessità di farlo sapere in giro. Sono onorato di aver giocato con lui in questa stagione. Magari avrebbe potuto vincere di più in altri club, perché ci sono pochi calciatori forti come lui dal punto di vista tecnico. Però ha deciso di rimanere nella squadra e nella città in cui è cresciuto

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.