Szczesny al Guardian: «Roma la scelta migliore della mia vita. Il futuro? Dipende dall’Arsenal»

Gli esordi all’Arsenal a 19 anni, l’opportunità Roma, Totti e il futuro. Questo e molto altro nella lunga intervista rilasciata al Guardian

Szczesny al Guardian: «Roma la scelta migliore della mia vita. Il futuro? Dipende dall’Arsenal»

In una lunga ed esclusiva intervista per il Guardian, Szczesny si è aperto e ha affrontato molti argomenti, tra cui il futuro.
Il portiere in prestito dall’Arsenal ha ricordato gli esordi nei Gunners e l’approdo alla Roma, ha parlato del suo rapporto con Totti e del suo stato di forma.

Da Varsavia a Londra

Wojciech Szczesny, classe 1990, cresciuto nel Legia Varsavia, a 16 viene ingaggiato dall’Arsenal. Dopo un po’ di gavetta tra giovanili e prestiti, nel 2009 esordisce in prima squadra e un anno dopo ne diventa il titolare. Nell’intervista racconta che al suo arrivo a Londra era solo un adolescente che si concentrava sullo studio, poi quando i gunners entrarono nella sua vita, questa cambiò. La sua giornata era divisa tra scuola, allenamenti e casa per recuperare le energie per poi ripartire da capo.

Ricorda che la sua ultima stagione a Londra fu una delle peggiori della sua carriera. Periodo negativo dovuto ad infortuni ed episodi spiacevoli fuori dal campo che si riscontravano sul terreno di gioco con pessime prestazioni.

Roma è stata la migliore decisione della mia vita

Nell’estate del 2015 gli arriva un’offerta interessante dalla Roma, vista dal polacco come una seconda chance. Accetta subito.
«Dopo un periodo di incertezza riguardo la decisione presa – racconta – ho accumulato fiducia in me, ho conosciuto nuovi allenatori, giocatori e tattiche. Mi sento più maturo e pronto dal punto di visto tecnico-tattico. Roma è stata la decisione migliore che abbia mai preso».

La stima per Totti

Szczesny è ritenuto da tutti un bravissimo ragazzo, divertente e molto fedele al valore dell’amicizia. È ancora in contatto con gli amici di Londra e non perde un match dell’Arsenal. Ammette di aver sofferto come un tifoso durante questa stagione ma che confida ancora nella FA Cup. Ha anche un pensiero su Totti: «Profonda stima per lui come calciatore ma soprattutto come uomo. Il modo in cui viene trattato qui a Roma, il potere che ha, non si è mai visto nel calcio. È una persona eccezionale, umile; raggiungere questo status senza montarsi la testa è esemplare. È stato incredibile condividere lo spogliatoio con lui».

«Voglio essere il migliore»

La stagione sta volgendo al termine e si avvicina il tempo delle scelte. Tornare all’Arsenal per l’ultimo anno e convincere la società al rinnovo? Far scadere il contratto in un’altra squadra e rimandare il discorso? Accettare fin da subito un nuovo progetto? Lui è sereno e ammette di star affrontando «il miglior periodo di forma della mia carriera» e che «ho 27 anni, posso e voglio ancora crescere. Ho sempre desiderato di essere il migliore e ora mi sento molto vicino a questo traguardo».
Possiamo dire che è evidente che l’esperienza di Roma lo ha fatto maturare sotto molti punti di vista. Sul piano professionale, l’Arsenal sarebbe folle a non accorgersi dei progressi fatti dal polacco.

Futuro

L’intervista si conclude con la delicata domanda riguardante il futuro alla quale, Szczesny, prima risponde muovendo una leggera critica al calcio moderno, per poi concludere con in maniera diplomatica.
«Non firmiamo contratti di 10 anni. Un giorno piaci al tuo club, e magari il giorno dopo ti fanno fuori».  Motiva questa frase prendendo in esempio il caso dell’amico Joe Hart: «Ho sentito Joe dopo il trasferimento al Torino. Lui per me era il portiere più forte della Premier e pur di giocare si è trasferito da una squadra in lotta per più competizioni  ad una di metà classifica, passando da 2/3 tiri a partita a 8/10». «Quest’estate sarà tempo di decisioni, dell’Arsenal prima e mie poi. Per ora sono concentrato sul finale di stagione, al termine del quale, a mente libera, inizierò a ragionare sul da farsi. Col tempo si vedrà».

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.