ilNapolista

The Athletic: l’individualista Ronaldo si adeguerà al calcio collettivo di ten Hag?

Prima i compagni gli passavano il pallone anche se non era la soluzione migliore. La sfida di Ten Hag sarà convincerlo ad attenuare la “Ronaldo-ness” 

The Athletic: l’individualista Ronaldo si adeguerà al calcio collettivo di ten Hag?
Amsterdam (Olanda) 08/05/2019 - Champions League / Ajax-Tottenham / foto Imago/Image Sport nella foto: Erik ten Hag

Dando per scontato che Ronaldo resterà un calciatore del Manchester United per la prossima stagione, The Athletic pone una domanda tattica: CR7 può funzionare nel sistema di gioco che ha in mente il nuovo allenatore, Erik ten Hag?

“La domanda più grande è questa: il più grande marcatore individuale del calcio può essere convinto a giocare in una squadra focalizzata sullo sforzo collettivo?”.

Ronaldo ha un’abilità calcistica indiscussa, può segnare in qualsiasi momento, portando i difensori avversari a commettere errori solo a guardarlo, ma questa è stata spesso un’arma a doppio taglio nella passata stagione, perché

“i compagni di squadra spesso cortocircuitavano i loro processi offensivi e tentavano di dare a Ronaldo la palla, indipendentemente dal fatto che fosse la decisione corretta”.

La sfida di Ten Hag in questa stagione sarà quella di rimediare a questo stato di cose.

“La domanda è se Ronaldo ha la volontà di accettare la sua capacità fisica leggermente ridotta e accettare i piani di Ten Hag. È difficile convincere una persona di successo a smettere di fare le cose che l’hanno resa un successo e di impegnarsi in comportamenti diversi. La sfida di Ten Hag in questa stagione sarà convincere Ronaldo — uno dei calciatori di maggior successo di tutti i tempi – che il modo migliore per continuare ad essere un successo è quello di attenuare la “Ronaldo-ness” del suo gioco”.

Ten Hag e Ronaldo dovranno imparare a lavorare insieme.

ilnapolista © riproduzione riservata