ilNapolista

A Bergamo striscione d’avvertimento a Percassi: «Non sbagliare, c’è una città da rispettare»

Incredibile ma vero: striscione a Zingonia con Perca$$i scritto col dollaro. Cosa ci sia da contestare alla società atalantina, è ovviamente un mistero

A Bergamo striscione d’avvertimento a Percassi: «Non sbagliare, c’è una città da rispettare»

Tutto il mondo è paese. Anche il gioiellino Atalanta viene non diciamo contestato ma messo nel mirino da parte della tifoseria organizzata. Che invece di accendere un cero per essere andati tre volte di fila in Champions, partoriscono uno striscione d’avvertimento al presidente Percassi.

“Abbonamenti, amichevoli, mercato. Percassi non sbagliare, c’è una città da rispettare”.

Percassi è scritto con le s a forma di dollaro.

A scrivere lo striscione il gruppo di tifosi “Animal Kingdom”. Lo striscione è stato affisso sulla recinzione del centro sportivo di  Zingonia il quartier generale della squadra di Gasperini.

La polemica è relativa alla campagna abbonamenti che ovviamente non è partita vista la pandemia. Ma anche ai rimborsi di cui i tifosi relativi alla seconda metà della stagione 2019-2020, rimborsi di cui non hanno usufruito. Sotto accusa anche la decisione di giocare le amichevoli a porte chiuse e persino il calciomercato.

Quando abbiamo visto la contestazione all’Atalanta, abbiamo visto tutto.

ilnapolista © riproduzione riservata