ilNapolista

Paire è positivo al coronavirus, ma gioca lo stesso

Il tennista francese è risultato positivo ai primi due test svolti al torneo di Amburgo, ma non al terzo e quindi è potuto scendere in campo. Ma ammette: “Non capisco queste regole”

Paire è positivo al coronavirus, ma gioca lo stesso

La vicenda è delle più singolari. Benoit Paire, dopo essersi ritirato dall’incontro contro Ruud quando era sotto 6-4 2-0 al torneo ATP di Amburgo, ha spiegato candidamente di essere risultato positivo al coronavirus ai primi due test effettuati, ma non al terzo. E questo gli avrebbe consentito di scendere in campo. Una situazione che ovviamente lascia spiazzato anche lo stesso tennista francese, che si è espresso così.

Ci sono regole differenti. A Parigi si veniva esclusi già solo per la positività di un allenatore, qui invece io ho potuto giocatore. Ringrazio l’organizzazione per avermi dato questa possibilità ma non capisco queste regole. Ho dovuto spiegare la situazione agli organizzatori del Roland Garros, perché qui ho giocato ma lì non potrei farlo.

ilnapolista © riproduzione riservata