ilNapolista

Barcellona-Napoli, De Laurentiis ha preteso una trasferta blitz. I medici approntano protocollo ad hoc

Su Repubblica Napoli. Spostamenti limitati al minimo, un’intera ala dell’hotel requisita dal club, breve passeggiata al Camp Nou all’arrivo della squadra

Barcellona-Napoli, De Laurentiis ha preteso una trasferta blitz. I medici approntano protocollo ad hoc

La UEFA non ha voluto sentire ragioni: Barcellona-Napoli si giocherà al Camp Nou. Le autorità sanitarie spagnole dichiarano che non esistono pericoli. Ma De Laurentiis, che è andato in pressing fino alla fine sulla UEFA per convincerla a cambiare idea, ha preteso che la trasferta in Spagna fosse un vero e proprio blitz, scrive Repubblica Napoli.

“Il Napoli è stato dunque costretto a prenderne atto e si è messo all’opera per organizzare controvoglia la trasferta in Catalogna, che per volontà di De Laurentiis si trasformerà comunque in un vero e proprio blitz“.

Il Napoli effettuerà la rifinitura a Castel Volturno, poi, nel pomeriggio, volerà a Barcellona.

La comitiva sarà ridotta numericamente all’osso e saranno lasciati a casa perfino alcuni funzionari e componenti dello staff: per limitare i pericoli di contagio e anche perché l’accesso allo stadio sarà consentito in occasione della gara a un numero ristrettissimo di addetti ai lavori. Al Camp Nou gli azzurri faranno al massimo una passeggiata al loro arrivo, alla vigilia della sfida, per prendere le misure al monumentale impianto di proprietà della società blaugrana”.

Il club ha approntato anche un protocollo sanitario ad hoc.

Ma il Napoli dovrà badare pure da sé alla sua sicurezza e lo staff medico sta approntando un protocollo ad hoc per la trasferta a Barcellona. Gli azzurri limiteranno gli spostamenti al minimo indispensabile e il loro quartier generale si trasformerà per 24 ore in un bunker, con un’intera ala dell’albergo requisita in esclusiva. Si svolgerà inoltre telematicamente la conferenza della vigilia, con Gattuso e il giocatore prescelto che rilasceranno le loro dichiarazioni attraverso la piattaforma indicata dall’Uefa. Prima di scendere in campo per la super sfida con Messi i giocatori (e tutti i componenti della spedizione) si dovranno infine sottoporre all’ennesimo tampone. Si annuncia una trasferta ad alta tensione”.

 

ilnapolista © riproduzione riservata