ilNapolista

Federica Pellegrini: «All’estero ci hanno mancato di rispetto. Ho sempre lavato l’insalata con l’amuchina»

La nuotatrice a La Stampa: «Usavo la mascherina e nei supermercati mi prendevano in giro. Mamma vuole i nipoti e non è contenta delle Olimpiadi al 2021»

Federica Pellegrini: «All’estero ci hanno mancato di rispetto. Ho sempre lavato l’insalata con l’amuchina»

Il rinvio delle Olimpiadi al 2021 è un evento storico. Oggi praticamente tutti i quotidiani hanno intervistato Federica Pellegrini che a questo punto, se vorrà disputare la sua quinta Olimpiade, dovrà aspettare un altro anno prima di ritirarsi. Al momento le i propende per il sì.

Sarà il fisico a dettare l’agenda, ma io ci provo. Più che altro mia madre si è lamentata, “ho una figlia che diventa vecchia senza darmi dei nipoti perché continua a stare in acqua”

Federica Pellegrini parla anche della vita attuale, la definisce lunare. .

Fatico a credere che stiamo veramente barricati in casa. È giusto, solo che perdo il contatto con la realtà. Per fortuna non conosco nessuno che è malato quindi mi arrivano solo le notizie e mi sembra di riceverle da un altro mondo. Almeno, io sono una maniaca della pulizia e la mia routine casalinga non è cambiata poi troppo.

Lavava la verdura con l’amuchina anche prima?

Sì, certo e neppure la mascherina è una cosa così assurda. La mettevo già a inizio marzo e al supermercato, al banco del prosciutto, mi hanno presa in giro, “guarda questa che va in panico”. Dopo qualche giorno hanno chiuso tutto. Purtroppo le prese in giro sono continuate dall’estero. E ben peggiori.

Parla della mancanza di rispetto nei confronti dell’Italia

«Ci hanno mancato di rispetto. All’inizio sentivo giudizi assurdi. Mio fratello lavora a Londra e lì sostenevano che “eravamo messi male per un problema di igiene” . Figuriamoci, poi ci hanno dato degli untori, dei superficiali e invece ci stiamo comportando bene. Siamo bravi».

È rimasta colpita dalle raccolte fondi. «A partire da quella di Fedez e Ferragni. E c’è pure chi ha criticato…».

Preoccupata per suo fratello a Londra? Lì volevano sperimentare l’immunità di gregge.
«Per fortuna hanno cambiato idea, quando ho sentito questa scemenza volevo andare a riprendermelo. “Preparatevi a perdere molti dei vostri cari”? Qui non si prova a salvarli. Almeno mio fratello sta per tornare con un aereo della Farnesina».

Starà in autoisolamento?
«Sì, immagino. Lavora al bar di un grande albergo e lì solo ora stanno chiudendo tutto. Se ne starà in camera 14 giorni e mamma gli lascerà il vassoio fuori dalla porta».

ilnapolista © riproduzione riservata