Un mese di Inter senza Icardi. A Wanda Nara il premio Socrate: «Parlerò sempre»

«Il mondo del calcio è difficile per una donna, continuerò a dire quello che penso. Icardi mi difende anche quando non condivide le mie idee»

Un mese di Inter senza Icardi. A Wanda Nara il premio Socrate: «Parlerò sempre»

Un mese senza Mauro Icardi. Lo ricorda la Gazzetta dello Sport: il 13 febbraio l’Inter gli tolse la fascia. Da allora, Maurito non si è nemmeno più allenato con i compagni.

Ieri – ricorda la Gazzetta – Wanda Nara “è stata premiata a Milano con il Socrate 2019, kermesse inventata e organizzata da Cesare Lanza, giornalista e autore che ama «andare controcorrente»”.

Wanda è stata scelta perché il «Socrate» ha a cuore la «libertà di espressione».

Lei non si è tirata indietro e dal palco ha detto: «Continuerò a esprimere le mie idee e a dire le cose che penso. Il mondo del calcio è difficile per una donna, ma io parlerò sempre. Ognuno può condividere o no, ma mi sembra la cosa più giusta».

Ha proseguito: «Spero che le mie figlie un giorno trovino un uomo come mio marito, che mi difende e mi permette di dire cose su cui magari non è d’accordo. Mi ascolta, a volte si discute in casa, ma l’importante è il rispetto».

ilnapolista © riproduzione riservata