Sconcerti: “Il Napoli non ha approfittato dell’assenza di Milan e Inter per dieci anni”

Sul Corriere della Sera: “Resta un dato, gli azzurri hanno perso entrambi gli scontri diretti. Sia Napoli sia Juve mi sono sembrate invecchiate”

Sconcerti: “Il Napoli non ha approfittato dell’assenza di Milan e Inter per dieci anni”

Sul Corriere della Sera

Mario Sconcerti scrive sul Corriere della Sera la consueta analisi del lunedì mattina. Analisi giustamente improntata alla razionalità.

“Resta un dato di fatto – scrive Sconcerti -: il Napoli ha perso tutti e due gli scontri diretti e stavolta ha perso anche contro una Juve magra”.

“Entrambe invecchiate”

Sconcerti scrive che non è stata una grande partita: “Mi sono sembrate invecchiate entrambe, un po’ sfasate e disposte ad accontentarsi”.

La Juve ha vinto anche questo campionato, ma a forza di vincere sembra aver passato anche il suo tempo migliore. Il Napoli lo sta attraversando adesso, ma è arrivata a questo senza davvero approfittare dell’assenza di Milan e Inter per dieci anni. Ora gli spazi si stanno di nuovo chiudendo. Napoli e Roma hanno pensato di essere cresciute negli anni, in realtà hanno soprattutto usato lo spazio lasciato da Milano.

“La Juve – prosegue – arriva in fondo alla sua gioventù trionfale con tutti i titoli possibili (o quasi) più qualche centinaio di milioni di debiti non coperti per la prima volta dalla casa madre. È un calcio nuovo anche questo, forse il vero calcio nuovo degli anni Duemila”.

ilnapolista © riproduzione riservata