Per il Times Sarri dovrebbe chiedere scusa ai giocatori

La stampa britannica: “fa giocare Hazard e Kanté fuori ruolo ed è integralista”. Il tecnico tiene la squadra a rapporto per venti minuti

Per il Times Sarri dovrebbe chiedere scusa ai giocatori

Rottura dello spogliatoio

Attento Sarri, le tue esternazioni rischiano di essere l’anticamera dell’esonero e non sarebbe la prima volta. Antonio Conte si espresse in modo simile rompendo definitivamente lo spogliatoio.

Su Sarri c’è un fuoco di fila che probabilmente l’allenatore toscano non avrebbe mai potuto immaginare. Troppo “molli” i commentatori italiani quando li si mette a confronto con i giornalisti inglesi che non gli stanno risparmiando nulla. Nell’elenco dei quotidiani che da domenica stanno andando giù duro contro Sarri c’è anche il Times che sfuriata: “Quale sfuriata contro i giocatori, Sarri dovrebbe ammettere di averli danneggiati”.

Nella sua analisi Matthew Syed parla di Eden Hazard fuori ruolo contro l’Arsenal, e che dire del campione del mondo Kanté utilizzato – secondo il quotidiano e non solo – lì dove non può incidere. Sarri ha incolpato i giocatori di non avere la mentalità giusta, una frase, “Sono fortemente incazzato” che – seppure pronunciata in italiana – ha fatto sobbalzare i presenti alla conferenza stampa.

Squadra a rapporto

Ora il difficile è chiarire se questi attacchi dei giornali inglesi siano autonomi o trovino fonti all’interno dello spogliatoio. Dopodomani ci sarà un primo test. Il Chelsea tornerà in campo per la seminale di ritorno di Coppa di Lega contro il Tottenham (all’andata 1-o per gli Spurs): potrebbe essere l’occasione per il debutto inglese di Higuain (anche se al momento Gonzalo è ufficialmente ancora in prestito al Milan). Sarri nella serata di ieri ha parlato alla squadra venti minuti per provare a rasserenare gli animi e ricompattare il gruppo e il Mirror scrive che Sarri ha ancora il supporto dello spogliatoio.

La difesa di David Luiz

Il Daily Mirror di questa mattina apre in prima pagina con le parole di Gary Neville: “Stai andando incontro all’esonero”. L’ex calciatore ha consigliato all’allenatore italiano di ritrovare la giusta sintonia con i propri calciatori prima di essere licenziato senza aver avuto la possibilità di dimostrare niente. In difesa di Sarri si è schierato David Luiz, che ha escluso qualsiasi rottura con il tecnico. Ma la storia sembra molto simile a quella di Antonio Conte.

ilnapolista © riproduzione riservata