La Gazzetta dà ragione a Gattuso su fuorigioco e rigore

Juventus-Milan: il quotidiano definisce frettoloso lo sbandieramento per Cutrone e molto sospetta l’entrata in area di Emre Can su Conti

La Gazzetta dà ragione a Gattuso su fuorigioco e rigore
L'arbitro Banti

Le polemiche a fine partita

La moviola della Gazzetta per la Supercoppa tra Juventus e Milan dà sostanzialmente ragione a Gattuso.  In merito al fuorigioco fischiato a Cutrone, viene definito “frettoloso (e dubbio) lo sbandieramento su Cutrone lanciato in porta sulla sinistra, Alex Sandro al centro del campo sembra tenerlo in linea: il primo assistente Preti avrebbe dovuto aspettare la fine dell’azione per avere l’opzione Var”.

Per la Gazza non è rigore il braccio di Zapata su tiro-cross di Ronaldo. È valido il gol del portoghese.  E nel finale “l’entrata in scivolata di Emre Can su Conti in area bianconera è molto sospetta: il tedesco sembra non toccare la palla e Banti lascia correre. Sarebbe stato opportuno almeno andare al monitor”.

ilnapolista © riproduzione riservata