Daniele Conti: «Barella al Napoli? Io rifiutai»

La bandiera rossoblù parla a Sky Sport della rivalità con gli azzurri: «Al San Paolo il mio gol più bello»

Daniele Conti: «Barella al Napoli? Io rifiutai»

Al Napoli il gol più importante

In occasione del suo 40esimo compleanno, Daniele Conti ha rilasciato un’intervista a Sky Sport. Ha parlato anche della rivalità col Napoli. «È stata una rivalità forte. Contro di loro abbiamo disputato molte partite tirate e mi sono preso tante soddisfazioni con gol negli ultimi minuti». Noi nei ricordiamo uno a Cagliari per un 2-1 in rimonta per i sardi; e un 2-2 a Napoli.

«Il gol al Napoli – dice – è il ricordo più bello, avevamo pochi punti, quella rete ci diede la spinta per salvarci». Ha toccato anche l’argomento Barella. «L’ho visto crescere da bambino, si vedeva che aveva talento, in questi casi puoi giocare in tutti i ruoli. Sono contento per lui, è un ragazzo umile e ha molti margini di crescita. Sta dimostrando le sue qualità anche in Nazionale». «Anche a me capitò di essere accostato al Napoli, io rifiutai. Di lui, però, non posso parlare. Posso dire che è cresciuto nelle giovanili, è sardo. Nelle giovanili giocava con i parastinchi con la mia foto ed alla mia ultima gara me li regalò».

ilnapolista © riproduzione riservata