Giuffredi: «Hysaj vale 60 milioni, ci sono richieste»

«Hysaj ha giocato sempre e solo con Sarri, deve adattarsi al calcio di Ancelotti. Sepe? L’ex allenatore non faceva turn over, è tra i migliori in Italia».

Giuffredi: «Hysaj vale 60 milioni, ci sono richieste»

L’intervento a Radio Crc

Il ritorno (in pompa magna) di Mario Giuffredi. Il procuratore di Elseid Hysaj, ma anche di Gigi Sepe, è stato protagonista di un corposo intervento in diretta a Radio Crc sui suoi due assistiti. Si è espresso così sul terzino albanese: «Non è il suo miglior anno, su questo siamo d’accordo. Ma per lui si può fare un discorso legato a Sarri, Elseid ha giocato sempre e solo con lui e ci sta un periodo di adattamento differente. Da gennaio tornerà di nuovo protagonista, ne sono certo. Il mercato? È un calciatore che non vale 50 milioni, ma 60. L’ipotesi Chelsea? Che non sia tramontata lo dite voi, intanto posso dire che il calciatore si troverebbe benissimo nel calcio inglese ed è seguito da grandi club. Se gioca sotto tono per due o tre mesi, il suo valore non può abbassarsi così tanto. Ci sono delle richieste per lui, chi dice il contrario è male informato».

Sulla condizione di Sepe, stilettata a Sarri e alla sua gestione del turn over: «È uno dei portieri italiani più forti. Io lo dico da sempre, conosco fin troppo bene le sue qualità. Parlare adesso è molto facile visto il rendimento del calciatore a Parma. Purtroppo a Napoli c’era la gestione Sarri, e sapete come la pensava sul turnover. Potrebbe anche essere che Reina non mollava la maglia da titolare».

ilnapolista © riproduzione riservata