De Laurentiis: «I tifosi vogliono i miliardi dal Napoli, ma acquistano le maglie pezzotte»

Un estratto dell’intervista a De Laurentiis: «Se Belotti vale 65 milioni, Inglese ne vale 80. I tifosi che chiedono attaccanti sono drogati o malati».

De Laurentiis: «I tifosi vogliono i miliardi dal Napoli, ma acquistano le maglie pezzotte»

Un estratto dell’intervista

Aurelio De Laurentiis attacca i tifosi del Napoli. Ecco un estratto dell’intervista rilasciata pochi minuti fa a Radio Kiss Kiss Italia: «A Napoli c’è il gusto del pezzotto, vogliono che il club spenda i miliardi e intanto spingono ai tornelli per far entrare quattro persone al posto di una. A me fa piacere che mi contestino, perché io contesto loro».

Il riferimento è al mancato attaccante, e alle critiche dopo la cessione di Inglese al Parma. Proprio l’ex centravanti del Chievo è stato oggetto di una valutazione di mercato: «Per Belotti, secondo me è in atto una macchinazione tra procuratori e giornalisti. È tutto fatto in modo perché Belotti venga sopravvalutato. Se Belotti vale 65 milioni, Inglese ne vale 85, ha fatto 12 gol mentre Belotti 10. Se tanto mi dà tanto, Inglese tornerà dal prestito al Parma – dove giocherà tantissimo, è stato un prestito oneroso e il Parma ha preso un calciatore importante pagando, e senza battere ciglio – e varrà molto di più».

De Laurentiis torna sui tifosi che chiedono gli attaccanti:  «Io non riesco a capire questa tendenza distruttiva. Come non riesco a capire quali siano i nostri tifosi a chiedere gli attaccanti. Chi si esprime così non fa parte dei 40 milioni di sostenitori del mondo, probabilmente sono drogati o malati, che si fanno il mercato e le scommesse con gli amici».

ilnapolista © riproduzione riservata