Napoli, gli abbonamenti non incidono sul fatturato (1%): solo il Chievo ha un dato peggiore

Il Napoli incassa meno del Bologna (che ha il miglior rapporto tra introiti e fatturato). Conferma di una scarsa attenzione alla campagna abbonamenti.

Napoli, gli abbonamenti non incidono sul fatturato (1%): solo il Chievo ha un dato peggiore

L’analisi di Calcio&Finanza

Il Napoli non ha molto a cuore la politica dei propri abbonamenti. Lo sappiamo, un anno fa dedicammo un vero e proprio dossier alla faccenda, con i numeri dimostrammo che l’acqiusto dei singoli biglietti per le partite in casa avrebbe comportato una spesa minore rispeto alla tessera.

Ora arriva un’altra certificazione: l’impatto degli abbonamenti sui bilanci è minimo, il secondo dato peggiore in Serie A dopo quello del Chievo. I dati sono stati incrociati dal Calcio&Finanza in un’analisi pubblicata oggi. Il club veronese scende sotto la soglia dell’1% nel rapporto tra incassi da abbonamento e fatturato (676mila euro su 71 milioni). Il Napoli supera appena la soglia dell’1%, con 3 milioni e 100mila euro su in fatturato di circa 300 milioni. Sotto, la tabella completa.

Dal sito Calcio&Finanza

La Juventus è la squadra che incassa di più, con un impatto triplo rispetto a quello del Napoli. Il Bologna ha il rapporto migliore, ed è singolare che un club di metà classifica guadagni più del Napoli dalla campagna abbonamenti. Anzi, è un’ulteriore conferma della tesi iniziale: il club di De Laurentiis non lavora molto per garantire un abbonamento conveniente o appetibile. Ora aspettiamo l’apertura della prossima campagna per vedere se qualcosa potrà cambiare.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Lo stadio, lo stadio! Il problema è sempre questo purtroppo

Comments are closed.