Addio squadre materasso, la Spagna batte a fatica l’Iran (1-0)

La Nazionale di Hierro ha vinto grazie a un rimpallo di Diego Costa. Gol annullato agli iraniani che sono ancora in corsa (ma devono battere Cr7)

Addio squadre materasso, la Spagna batte a fatica l’Iran (1-0)

Gol di Diego Costa

C’erano una volta le squadre materasso. Le molle si sono rotte e i tempi sono cambiati. L’Islanda ferma sull’1-1 l’Argentina; il Marocco fa penare non poco il Portogallo che vince con l’unico tiro in porta della partita (ovviamente di Cristiano Ronaldo). E la Spagna supera a fatica l’Iran per 1-0. In una partita che gli asiatici non hanno affatto demeritato. Hanno sì giocato per lunghi tratti con dieci calciatori nella propria metà campo. Ma hanno anche spaventato gli spagnoli di Hierro. Hanno sfiorato il gol sullo 0-0, con un tiro di poco fuori del numero 10 Karim Ansarifard. E sullo 0-1 hanno anche segnato la rete del pareggio ma in fuorigioco. In precedenza, a portare la Spagna in vantaggio ci aveva pensato Diego Costa con un rimpallo fortunoso. Rete numero tre del centravanti dell’Atletico Madrid.

Gol annullato agli iraniani

Spagna-Iran, così come Portogallo-Marocco, è una partita che evoca la goleada. E invece nonostante Iniesta, Busquets, David Silva, Isco, la Nazionale che fu di Lopetegui ha sbattuto per un tempo intero sulla barriera eretta da Queiroz. E poi i volti smarriti quando il pallone di Taremi ha bucato De Gea. Sono stati salvati da una bandierina in lontananza, con la conferma del Var. Mentre l’Iran stava vivendo la più grande gioia calcistica della storia. Hanno avuto paura anche a dieci minuti dalla fine, con un colpo di testa iraniano di poco alto.

È finita con la Spagna in paura e che ha tirato un sospiro di sollievo. Ora è in testa al girone, a 4 punti, pari merito col Portogallo. A 3 l’Iran. L’ultima giornata non sarà una pura formalità: Spagna-Marocco, Portogallo-Iran. L’Iran, per qualificarsi, deve battere Cristiano Ronaldo.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Mario Fabrizio Guerci 21 giugno 2018, 11:29

    E mica male l’Iran. Oltretutto,si sono mangiati un goal di testa,preceduto da un tunnel brasileiro!

Comments are closed.