Il torneo Maxi-Basket Over 50, il sogno della palla a spicchi non conosce età

Sei squadre al Palabarbuto, un modo per conoscere i vecchi protagonisti del basket regionale e per ridare appeal al movimento Over.

Il torneo Maxi-Basket Over 50, il sogno della palla a spicchi non conosce età

Una follia da parquet

La voglia di non smettere mai, semplicemente la passione che muove le gambe e i desideri. Il torneo Maxi-Basket Over 50 organizzato dalla Fip Campania – da un’idea di Virgilio Marino, presidente dell’associazione Golden Players, e del consigliere regionale della fip Carmine Scotti – è arrivato alla finale riscuotendo un enorme successo. Di cosa si tratta? Di vera e propria follia da parquet. Chiamarli vecchietti è un errore clamoroso, giocano una pallacanestro notevole sotto il peso leggero dell’età. Cinquantenni, sessantenni ma anche settantenni che una volta in campo, tornano decisamente ragazzi e deliziano la platea con giocate d’alta scuola, old style, senza deporre la cazzimma.

Il Maxibasket è il risultato sintetizzato del gran lavoro del comitato regionale campano, che sotto la guida del presidente Fucile, e ben assistito dalla squadra federale, sta provando a dare nuova linfa a un movimento che ultimamente aveva perso appeal. Una conference di sei squadre che si sfidano ogni sabato al Palabarbuto. Da tutta la Campania ex giocatori di serie maggiori ritornano a vivere l’adrenalina del campionato. Ovviamente, a periodi ridotti per garantire ritmo ed intensità per l’intera gara.

Hall of Fame

Notevole l’iniziativa di premiare ogni giornata personaggi storici del basket campano: dal presidente più longevo della palla spicchi partenopea De Piano fino a Massimo Antonelli, da John Fultz ad Alberto Scodavolpe, solo per citarne alcuni. In questo modo, le nuove generazioni possono conoscere chi c’è stato prima di loro, su quei campi di asfalto e gomma dura.

L’iniziativa, come amano ricordare gli organizzatori, nasce dalla voglia di dare la possibilità ai figli, ai nipoti di questi atleti di vederli all’opera; di conoscerne il talento, di sapere chi siano stati i padri, i nonni e quindi offrire ai protagonisti il modo perfetto per rimettersi in gioco. Sabato 12 Maggio ci saranno le finali e si concluderà il primo vero torneo Maxibasket Golden Players. Sarà una festa pazzesca di bambini innamorati di una palla che rimbalza, di una retina che si gonfia, di un sogno chiamato pallacanestro. Che il Basket Sia Con Voi.

ilnapolista © riproduzione riservata