Sergej Semak nuovo tecnico dello Zenit San Pietroburgo

Semak sostituirà Mancini, per lui contratto biennale con opzione per una terza stagione. Sarri vede sfumare un’ulteriore alternativa al Chelsea.

Sergej Semak nuovo tecnico dello Zenit San Pietroburgo

Sarri e i ripieghi che scompaiono

Lo Zenit ha annunciato il suo nuovo allenatore. Si tratta di Sergej Semak, prodotto di casa, tre anni da calciatore e altrettanti nello staff tecnico nel club che fu di Spalletti e Mancini. L’ex tecnico dell’Ufa, squadra della Baschiria, ha firmato un contratto biennale con opzione per una terza stagione.

È una notizia che, in qualche modo, riduce il campo d’azione di Maurizio Sarri per il futuro. In attesa di notizie dal Chelsea (per il momento, secondo De Laurentiis, il club londinese non ha ancora dato segnali di voler pagare la clausola per l’ex allenatore del Napoli), stanno via via sfumando tutti i ripieghi. Dopo il Borussia Dortmund, passato nelle mani di Favre, anche lo Zenit (che prima di chiudere con Semak aveva offerto un ricco accordo a Sarri) ora ha occupato la sua panchina.

ilnapolista © riproduzione riservata