Il Mattino scrive che il Chelsea non vuole pagare la clausola per Sarri

Per il quotidiano di via Chiatamone, Sarri vuole ugualmente andar via: vorrebbe una squadra da scudetto e non da plasmare dopo le cessioni

Il Mattino scrive che il Chelsea non vuole pagare la clausola per Sarri
Sarri

La differenza col Messaggero

C’è una strana distonia oggi in casa Caltagirone. Il figlio maggiore – Il Messaggero – scrive che Sarri un mese fa ha incontrato a Londra i dirigenti del Chelsea, l’incontro è avvenuto in aeroporto e che il mediatore è il procuratore Ramadani. La notizia stranamente non c’è su un altro giornale di Caltagirone e cioè Il Mattino. Impensabile che le due redazioni non si siano parlate, è stata una scelta di via Chiatamone di non pubblicare la notizia. Evidentemente a loro non risulta.

Il Mattino – che nei giorni scorsi, isolato, ha scritto di un possibile ritorno di Rafa Benitez – ha invece oggi rilanciato con la notizia che il Chelsea non sarebbe intenzionato a pagare la clausola per liberare Sarri. Notizia che ogni tanto fa capolino. Abramovich vorrebbe Sarri senza clausola.

Il malumore di Sarri

Il Mattino scrive che ci sarebbe rimasto male la scorsa estate per il mancato aumento di stipendio e che – a prescindere dal pagamento della clausola – Sarri desidererebbe cambiare aria, vorrebbe una squadra da scudetto e non da plasmare. E le voci che vogliono in partenza Mertens, Jorginho, Koulibaly non vanno in questa direzione.

Dal suo punto di vista, invece, “De Laurentiis potrebbe anche puntare i piedi e chiedere al suo allenatore di onorare l’impegno sottoscritto due anni fa. D’altronde, ci sono anche i diritti di immagine e una rescissione unilaterale (dimissioni) potrebbe spingere il club a chiedergli i danni”.

 

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. “Sarri desidererebbe cambiare aria, vorrebbe una squadra da scudetto e non da plasmare. E le voci che vogliono in partenza Mertens, Jorginho, Koulibaly non vanno in questa direzione. ” Premesse sbagliate per indiscrezioni non verificabili, ma che giornalismo è?

  2. Sarri deve capire che l’epoca delle campagne acquisti faraoniche di Abramovich è finita (questo è anche uno dei motivi di “rottura” con Conte) tanto è vero che non vuole pagare i “miseri” 8 milioni di clausola sul suo contratto. D’altronde siamo sicuri che, se Sarri va via, se ne vadano anche KK, Mertens, Jorginho, Albiol, Callejon ecc…? Fino a prova contraria questi (come Sarri che, non ci dimentichiamo, ha un contratto per altri 2 anni…) hanno a loro volta dei contratti con e senza clausole quindi chi li vuole o fa alla maniera degli strisciati con Higuain oppure va a parlare con il presidente che notoriamente è un maestro in queste cose….
    A me modestissimamente pare che si diano troppe cose per scontato….il campionato sarà anche finito (sul campo no, forse nella testa di qualcuno) ma da quando il Napoli è tornato in serie A si è sempre migliorato, non ha mai smobilitato quindi io non vedo in tutta onestà questi problemi….scommetto anche che la gente idolatrante Sarri oggi è quella che 3 anni fa gridava allo scandalo ed alla retrocessione con il tecnico di Bagnoli…
    Infine volevo fare qualche considerazione sul ns. amato allenatore, perchè (sempre a mio modestissimo parere) ci sono un po’ di incongruenze: lui vuole guadagnare di piu’ (e su questo ADL è pronto ad accontentarlo) ma vuole vincere (sicuri ?), non vuole pressioni (mai fatte da ADL), vuole altre sfide (sempre sicuri??) ma porta Napoli nel cuore (sempre piu’ sicuri??? Ma allora è una questione meramente economica oppure sentimentale???)…mi sa che neanche lui ha le idee molto chiare….se fossi in lui mi chiederei: è meglio prendere 4 milioni all’anno e avere semplicemente l’obbligo di competero o prenderne 5 (o piu’) e avere invece l’obbligo di vincere????

    • Raffaele Sannino 4 maggio 2018, 15:11

      Quando siedi su panche di top club sei obbligato a vincere,altrimenti non mangi il panettone.A Londra non troverebbe la comprensione del presidente e l’idolatria dei tifosi.

Comments are closed.