Zielinski: «Bello il paragone con De Bruyne, ma mi ispiro ad Hamsik»

L’intervista di Piotr Zielinski a Radio Kiss Kiss Napoli: «Dobbiamo stare attenti alla Roma, vengono da due sconfitte consecutive e verranno a Napoli per vincere».

Zielinski: «Bello il paragone con De Bruyne, ma mi ispiro ad Hamsik»

L’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli

Piotr Zielinski intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli nel consueto appuntamento del giovedì con un calciatore della rosa di Sarri: «Sono cresciuto in questa stagione, ma tutti sanno che posso fare ancora di più. Ho le potenzialità per diventare un campione, spero accada a breve, ma devo pensare solo a lavorare. Bisogna migliorare ancora alcune cose, se diventerò più cattivo ben venga».

Il paragone con De Bruyne: «Non può che farmi piacere, ma stiamo parlando di uno dei migliori al mondo, ormai da tre anni nell’élite del suo ruolo. Per ispirarmi a qualcuno, comunque, non ho bisogno di andare lontano. Qui con me c’è Hamsik, vorrei diventare come lui, lo guardo ogni giorno in allenamento».

Zielinski su Napoli-Roma: «Dopo due sconfitte consecutive tra campionato e Champions verranno qui per vincere, ma se giochiamo come sappiamo possiamo fare bene. Anche Sarri ci ha parlato in questi termini della partita, ci ha detto di pensare a fare bene le cose su cui lavoriamo da due anni».

La corsa scudetto

«A Cagliari abbiamo battuto contro una squadra che fa buone cose nel suo stadio, ma possiamo fare ancora meglio. Non è la prima volta che dimostriamo di poter giocare così bene, dobbiamo pensare solo a questo, non alla Juventus. Se riusciamo a giocare come sappiamo, possiamo vincere anche tutte le partite. A quel punto, la vittoria del titolo sarebbe automatica. Per noi, le prossime dodici partite sono come dodici finali».

Zielinski su MIlik: «Arek sta bene, speriamo che a breve sia a disposizione di Sarri. Ha il gol nel dna, sarebbe per noi un valore aggiunto”.

ilnapolista © riproduzione riservata