Satin (agente Koulibaly): «Sorpreso dal San Paolo mezzo vuoto, il Napoli intervenga»

L’agente di Kalidou Koulibaly in diretta a Radio Crc: «È necessario lavorare affinché gli spalti siano pieni, perché ci siano 50mila persone che mettano paura agli avversari».

Satin (agente Koulibaly): «Sorpreso dal San Paolo mezzo vuoto, il Napoli intervenga»
Foto Ssc Napoli

L’intervista a Radio Crc

Torna a parlare Bruno Satin. Lo sapete, il procuratore di Koulibaly è una specie di riferimento comunicativo per noi. Oggi il suo intervento a Radio Crc è stato incentrato sul rapporto stranissimo tra il Napoli e il suo pubblico. Ieri sera, in 30mila al San Paolo per un match decisivo per la lotta scudetto. Le parole di Satin: «La lotta per il titolo sarà aperta fino alla fine. Mi sorprende che in un contesto del genere, con tanta tensione, il San Paolo non sia pieno ogni settimana. È necessario lavorare affinché gli spalti siano pieni, perché ci siano 50mila persone che mettano paura agli avversari. I tifosi devono andare allo stadio, non basta stare davanti alla tv».

Sulla partita di ieri: «Di solito il Napoli fa divertire i suoi tifosi, ieri sera è stato difficile trovare il gol, anche giocando col possesso. La cosa più importante è stata prendere i tre punti per rimanere in corsa. Al rientro della sosta ci sarà la Champions, che può distrarre la Juventus e portargli via energie».

Il rinnovo di Koulibaly: «Non è un argomento attuale, la concentrazione è sullo corsa-scudetto. La gente di Napoli vuole bene a Kalidou, ma non è il momento di parlarne».

ilnapolista © riproduzione riservata