Sarri: «Fosse per me, andrei fino al palazzo. Ma non è così semplice»

Il commento a caldo di Maurisio Sarri: «Stiamo facedo bene gli anni scorsi a questo punto del campionato  la Juve aveva praticamente già vinto»

Sarri: «Fosse per me, andrei fino al palazzo. Ma non è così semplice»
Maurizio Sarri (Photo Matteo Ciambelli)

L’allenatore del Napoli Maurizio Sarri ai microfoni di Mediaset Premium:

Il pubblico schierato e campionato riaperto

«Siamo nettamente sopra a dove pensavamo di essere. Venivamo da due partite non vinte anche se a San Siro abbiamo fatto una grande prestazione. Bastava leggere i numeri del Genoa in trasferta, era impossibile aspettarsi una partita facile. Ultimamente hanno fatto tanti risultati positivi quindi era palesemente una partita difficile. Abbiamo trovato squadra chiusa e bassa. Nei primi 15 minuti non abbiamo affrontato bene la partita, ma dopo abbiamo fatto girare palla. La palla ferma era una delle poche soluzioni che avevamo. Ne abbiamo parlato tuta la settimana, era una partita in cui occorreva pazienza contro una squadra chiusa. Sapevamo di dover avere questo tipo di atteggiamento che abbiamo avuto»

Due punti che vi separano dalla Juve

«Ci danno il messaggio che stiamo facendo bene perché gli anni scorsi a questo punto del campionato  la Juve aveva praticamente già vinto. Dobbiamo continuare sapendo che le partite saranno sempe più difficili»

Stasera 9 tiri da fuori area e quindi qualche difficoltà in più di entrare in area

«Non era semplice, lo abbiamo fatto a sprazzi e quando lo abbiamo fatto abbiamo raccolto frutti. Lo potevamo fare di più, ma la sensazione che ho avuto è che non fosse semplice».

È corretto dire che il Napoli è tornato padrone del suo destino?

«E’ difficile dirlo. Se fosse per me andiamo fino al palazzo, ma sapete tutti benissimo che non è così semplice. Stiamo facendo un gran campionato e vediamo di andare il più avanti possibile e fare il meglio»

Aver giocato dopo la Juve è stato un vantaggio?

«Questa volta è un eufemismo, giochiamo dopo la Juve da diverse gare, visto che la Juve vince il 90% vuol dire che per 90 volte è stato uno svantaggio»

Contento di non vederci per la sosta?

«Sicuramente non sentirò la mancanza»

Hamsik?

«Problema a un flessore, muscolare. Dipende dall’entità, per lui la sosta capita al momento giusto. Anche se si parla di sosta relativa con tanti giocatori in giro a giocare nelle nazionali»

ilnapolista © riproduzione riservata