In Premier scoppia la “Jorginho Battle”: ci sono Manchester United e Liverpool

I giornali inglesi continuano a raccontare della lotta tra le big della Premier per acquistare Jorginho. Incontro tra il Manchester United e l’agente del calciatore, mentre il Napoli offre il rinnovo.

In Premier scoppia la “Jorginho Battle”: ci sono Manchester United e Liverpool

Titoli di mercato

Break internazionale uguale voci di mercato. Internazionali, se volete. Anche per quanto riguarda il Napoli. Il calciatore più seguito e corteggiato della rosa di Sarri, stando ai giornali inglesi, è Jorginho. Per il quale si starebbe scatenando una vera e propria battaglia fratricida, all’interno del gotha della Premier League. Il tabloid Sport Star Sunday, che non sarà il massimo dell’affidabilità ma comunque fa da cassa di risonanza al comparto media inglese, lancia addirittura la “Jorg Battle”.

L’edizione di ieri del Sunday Star

Di lato, si riconosce la figura di Jorginho e si leggono le squadre che sono interessate a lui. Il Liverpool e il Manchester United, con i Redspagina internet dello Star che l’avrebbero messo nel mirino per sostituire il partente Emre Can (destinato a una tra Juventus e Manchester City). Altri riscontri arrivano dalla , che spiega in maniera approfondita questa corsa ad accaparrarsi il regista del Napoli. Leggiamo: «Il club partenopeo ha avviato i colloqui per il rinnovo contrattuale di Jorginho. Il nuovo accordo prevedrebbe un ingaggio da 90mila sterline a settimana (una cifra molto superiore ai 4 milioni di euro l’anno). Contestualmente, il Napoli vorrebbe inserire una clausola rescissoria da 80 milioni di sterline».

«Il Liverpool ha scelto di sostituire Emre Can con Jorginho, ma sperava di non dover pagare più di 40 milioni di sterline. Invece, l’affare dovrebbe essere più costoso. Anche perché, nel frattempo, i manager del centrocampista italobrasiliano si sono incontrati con i dirigenti di Manchester United e Manchester City, altri club interessati all’operazione».

Problema tattico

Anche il Sun ha rilanciato l’indiscrezione, spiegando che la stagione negativa di Pogba e Fellainni sta spingendo Mourinho a cercare un nuovo interprete per il suo centrocampo. Un calciatore che, magari, «possa giocare meglio rispetto ai Red Devlis visti in campo contro il Siviglia negli ottavi di finale di Champions League». Da questo punto di vista, la suggestione di mercato potrebbe anche essere valida: pensare a un calciatore come Jorginho alle prese con i ritmi e l’intensità (proprio nel senso del contatto fisico) tipici della Premier, dovrebbe portare a una rivoluzione del pensiero tattico di alcune squadre. Soprattutto Manchester United e Liverpool, che praticano un gioco verticale e con un possesso palla differente rispetto a quello che esalta le qualità di Jorginho.

Insomma, restiamo ancora un po’ scettici su certe cifre e certi interessamenti. Non fosse altro che per ragioni tattiche, di evidente inadattabilità. Vedremo come si evolverà la situazione, Jorginho è uno dei (pochissimi) calciatori che non ha ancora ricevuto l’upgrade contrattuale del Napoli . L’ultimo rinnovo risale a dicembre 2015, e ha validità per tutta la stagione 2019/2020.

 

ilnapolista © riproduzione riservata