L’annuncio della Lega: Mediapro ha versato l’anticipo del 5% (64 milioni) per i diritti tv della Serie A

Mediapro non si tira indietro, e conferma la sua volontà di gestire i diritti come intermediario. Ora partiranno le trattative con i club di Serie A e i broadcaster.

L’annuncio della Lega: Mediapro ha versato l’anticipo del 5% (64 milioni) per i diritti tv della Serie A

Sospiro di sollievo

Nessun ribaltone. Mediapro ha mantenuto la parola data, e ha versato l’anticipo per i diritti tv della Serie A (triennio 2018-2021). La Lega ha pubblicato un comunicato ufficiale che ha confermato l’avvenuto bonifico da parte dell’azienda spagnola. Sotto, il testo della nota:

La Lega Serie A comunica che in data odierna Mediapro ha provveduto a versare l’anticipo del 5% del corrispettivo relativo alla prima stagione di licenza, pari a 64.050.061 euro, IVA compresa; il pagamento è avvenuto ventiquattro ore prima della scadenza del termine previsto dall’art. 10.1.1.(i) dell’Invito a Offrire per la licenza dei diritti audiovisivi della Serie A per il territorio italiano per il periodo 2018-2021», si legge nella nota della Lega.

Negli ultimi giorni, c’erano state diverse speculazioni sul caso-diritti tv. Con questa notizia, i club italiani possono tirare un sospiro di sollievo. Mediapro non si è tirata indietro, e quindi ha intenzione di versare l’intera cifra pattuita con la Lega. È una buona notizia per l’intero movimento, probabilmente non per i broadcaster. Ora, infatti, Mediapro dovrà procedere – come da bando, e secondo il proprio ruolo di intermediario – agli incontri informativi con i club e alle trattative private con i soggetti editoriali interessati a trasmettere il campionato di Serie A. Non saranno incontri facili. Intanto, termina in maniera praticamente ufficiale il duopolio televisivo Sky-Mediaset sui diritti tv del nostro calcio. Ora si dovrà passare per forza da Mediapro.

ilnapolista © riproduzione riservata