Juventus-Milan 3-1, Allegri di nuovo a +4 sul Napoli

Cuadrado e Khedira, dopo il primo tempo finito 1-1 (gol di Dybala e Bonucci)m, lanciano la Juventus in fuga.

Juventus-Milan 3-1, Allegri di nuovo a +4 sul Napoli

La partita dello Stadium

Un primo tempo equilibrato, finito 1-1 dopo il gol iniziale di Dybala e il pareggio di Bonucci. Una ripresa segnata dalla traversa di Cahlanoglu, poi i gol di Cuadrado e Khedira. La Juventus torna a +4 sul Napoli dopo una sola settimana, grazie a due gol nel finale di partita.

L’inizio è tutto a favore dei bianconeri, palla per Dybala tra le linee e tiro da fuori che rimbalza poco prima di arrivare nei pressi di Donnarumma. Una zolla tradisce il portiere rossonero, che non riesce a intercettare una conclusione che in realtà non era troppo insidiosa. Il vantaggio della squadra di Allegri non cambia molto del piano partita di Allegri e Gattuso, la Juventus tiene bene il campo e cerca di rischiare poco, il Milan gioca di più il pallone e cerca di presupposti per essere pericoloso. E ci riesce anche, con André Silva, di testa. Palla fuori di pochissimo e pareggio sfiorato. Il pareggio, come scritto sopra, arriva grazie a Bonucci sugli sviluppi di calcio d’angolo. Colpo di testa perfetto dell’ex di giornata, Buffon è superato ed esultanza sotto la vecchia curva – che lo ha fischiato lungo tutta la partita. Il primo tempo finisce così.

La ripresa è divisa in due parti: la prima è tutta del Milan, che trova una clamorosa traversa con Cahlanoglu su azione di ripartenza. Sulla ribattuta, Buffon è attento a respingere la conclusione di Suso. La Juventus si scuote con i cambi: Allegri ha già inserito Douglas Costa, poi lancia anche Cuadrado e Bentancur. È proprio il colombiano a trovare il 2-1 su splendido assist di Khedira. Il tedesco trova anche il terzo gol, su assist di Dybala. La vittoria di questa sera lancia Allegri a +4 sul Napoli, a otto giornate dalla fine. Una buona parte di scudetto, questa sera, si colora di bianconero.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Noi anche i pali ci fanno gol, loro li salvano sti mazzasc…..

    • mr. wolf: risolvo problemi 1 aprile 2018, 18:53

      Sei anche divertente (non in senso ironico), ma nella classifica pali e traverse a favore e a sfavore il Napoli sta messo nettamente meglio rispetto alla Juve. i montanti hanno aiutato voi molto più di quanto abbiano fatto con noi.
      E’ curioso il fatto che paragoni il Sassuolo al Real Madrid perché due settimane fa io pensai alla Spal come il Barcellona.

  2. non c’è niente da fare. giocano quasi sempre da schifo e vincono quasi sempre coi singoli. immeritatamente. il milan prende le traverse, noi prendiamo le traverse, loro mai.

  3. mauro nardos 31 marzo 2018, 23:06

    Questi vincono 3-1 una partita in cui non hanno costruito nulla e dove avrebbero meritato di perdere…questa é la differenza

    • Li dobbiamo sfasciare li, non abbiamo scelta. Quello costruito da un Milan accettabile si puo ricalcare. visti ieri, il miglior Napoli li scassa di brutto. Ieri, traverse paratone e gol magnati e lo Scansuolo fa il real madrid, che schifo queste squadre da sotto inchiesta devono essere radiate.

      • Non ripeterò tutte le squadre che danno l’anima contro la Juve,dico solo che per evitare certe partite ci vorrebbero playoff e playout .
        Così com’è adesso molto dipende dalla fortuna di incontrare o meno al momento giusto squadre in lotta per qualcosa.
        Comunque, facendo un calcolo totale dell’impegno degli avversari,tra Napoli e Juve c’è un abisso a sfavore nostro.

      • Ti informo gentilmente che se voi “ricalcate” esattamente quello che ha costruito il Milan, ne prendete tre come e’ successo al Milan.

    • Interessante il tuo concetto di merito: vince chi fa piu’ gol, non chi fa piu’ tiri o prende piu’ pali. La Juve ha segnato 3 gol: mi sai dire quale dei tre non era meritato?

      • mauro nardos 4 aprile 2018, 0:16

        Non parlo dei goal della juve, ma della partita del Milan. Quando un tiro non entra solo per il fato e va quasi a spaccare la traversa a portiere battuto, quando anche un po´stupidamente il Milan non segna per inesperienza o sfortuna e la Juventus dopo aver suito a lungo becca i 10 minuti buoni allora parlo di vittoria immeritata. Poi che ci sia anche la freddezza della juve mi sembra chiaro.

Comments are closed.