Cristiano Ronaldo rischia una condanna a dieci anni di reclusione (per evasione fiscale)

L’ultima memoria difensiva e il parere di alcuni periti confermerebbero la frode per 14.7 milioni in quattro anni. Ronaldo, a inizio stagione, meditò l’addio a causa di questo procedimento giudiziario.

Cristiano Ronaldo rischia una condanna a dieci anni di reclusione (per evasione fiscale)
Cristiano Ronaldo

Le notizie dalla Spagna

Cristiano Ronaldo rischia dieci anni di carcere. L’indiscrezione arriva dalla Spagna, da Cadena Ser, ed è stata ovviamente ripresa da tutti i giornali europei. Già in passato riportammo le notizie sul rapporto turbolento (eufemismo) tra il fuoriclasse portoghese e la fiscalidad spagnola. Ora siamo a un nuovo punto della telenovela. Secondo quanto riportato da Cadena Ser, i periti e gli avvocati di Ronaldo hanno presentato l’ultima memoria difensiva al processo in corso ad Alarcon, poco fuori la capitale. Ebbene, in questa memoria ci sarebbe la conferma dell’evasione fiscale dell’imputato, per una somma pari a 14,7 milioni in quattro anni.

Ora Ronaldo sarà costretto a negoziare un nuovo accordo con il fisco per evitare il carcere. Stando alla gravità dei reati, la condanna potrebbe essere molto consistente. Dieci anni, appunto, come scritto sopra. Seguiremo la vicenda, ricordiamo che all’inizio di questa stagione circolarono voci di mercato insistenti sull’addio di CR7 al Real Madrid. Alla base di questa scelta – poi scongiurata – , c’era proprio il disagio legato a questo procedimento giudiziario. Ora che si torna a parlare di possibili condanne, non sarebbe una sorpresa che si paventasse di nuovo un clamoroso addio alla Spagna. Da Parigi o da Manchester non aspettano altro.

ilnapolista © riproduzione riservata