Fatto Quotidiano: «Conflitti di interesse: la figlia di Carnevali (ad Sassuolo) lavora alla Juventus»

«Il colpo Politano rimasto in canna (come Berardi), ma anche altri conflitti di interesse: la figlia Camilla e il ruolo di Ad in una società di marketing legata alla Lega Serie A e alla Lega Serie B».

Fatto Quotidiano: «Conflitti di interesse: la figlia di Carnevali (ad Sassuolo) lavora alla Juventus»

Dal giornale in edicola

Segnaliamo un articolo del Fatto Quotidiano questa mattina in edicola, a firma di Paolo Ziliani. Secondo la ricostruzione, la figlia di Giovanni Carnevali, Camilla, sarebbe entrata nello staff della Juventus con il ruolo di Brand Manager Junior Specialist. Ziliani racconta in primis la storia di Carnevali: «Classe 1960, grande amico di Beppe Marotta, l’ad della Juventus con cui lavorò tra gli anni 80 e 90, è stato a suo modo il protagonista dell’ultima sessione del (triste) calciomercato. Il cui colpo in canna è stato per 30 giorni quello di Politano dal Sassuolo al Napoli (sic). Un affare mai andato in porto – mormorano i maligni – anche per non indisporre la Juve e Marotta».

Da qui, qualche allusione: «Che la figlia di Carnevali sia stipendiata dalla Juve e che Politano non sia andato al Napoli magari è casualità. La stessa che ha portato al club di Andrea Agnelli Alberto
Pairetto, figlio dell’ex designatore Pierluigi squalificato per Calciopoli, come “Event manager”. Di certo, Politano è almeno il secondo buon giocatore del Sassuolo che non va in un grande club per interferenze dall’alto: era già successo a Berardi, vicino a Inter e Roma senza mai riuscire a farcela. Carnevali, naturalmente, smentisce di aver ricevuto pressioni da Marotta».

La ambiguità di Carnevali non riguarderebbero solo i rapporti incrociati con la Juventus, ma anche le sue posizioni lavorative: «Ci sarebbe sul suo conto un piccolo problema di conflitto d’interessi
se è vero che da un lato è l’ad di un club di A e dall’altro è il patron dell’agenzia di marketing che come si legge nel suo stesso sito “gestisce i principali avvenimenti calcistici nazionali in collaborazione con la Lega di A e B”. Tutto regolare?».

Carnevali

ilnapolista © riproduzione riservata