Napoli-Verdi, ci siamo (secondo i giornali): 20 milioni al Bologna, 1.5 al giocatore

Napoli, la rassegna stampa sul mercato: tutto fatto per Verdi, le visite mediche dovrebbero essere all’inizio della prossima settimana. Ma si lavora anche su altri nomi, per il futuro.

Napoli-Verdi, ci siamo (secondo i giornali): 20 milioni al Bologna, 1.5 al giocatore

Rassegna stampa

Simone Verdi viene considerato all’unanimità come un giocatore del Napoli. Ormai, siamo nella fase in cui «manca solo l’annuncio», anzi anche più avanti. Per esempio, la Gazzetta dello Sport scrive che «Verdi farà parte del futuro del Napoli, Giuntoli sta insistendo anche su questo aspetto nei ripetuti contatti con il Bologna e gli agenti del ragazzo. Che hanno portato, in pratica, ad un accordo per quanto concerne il costo del cartellino (venti milioni bonus compresi) e l’ingaggio del calciatore (da 1,5 milioni a salire)».

Insomma, tutto fatto. Lo scrive anche Il Mattino, in maniera chiara: «Domani potrebbe essere il giorno del sì definitivo. L’offerta per il Bologna è di quelle che arrivano una volta nella vita: 20 milioni di euro più bonus vari legati alle prestazioni e al rendimento del giocatore. Tutto sarà formalizzato all’inizio della prossima settimana, con le visite mediche e la firma sul contratto». Il quotidiano del Chiatamone parla anche della possibilità-Deulofeu. Con ironia, ma non troppa: «Se il sole di Dubai avesse picchiato troppo sulla testa di Verdi, allora il Napoli si fionderebbe su Deulofeu, il suo piano B». Il Mattino chiude il suo pezzo parlando del mercato in uscita: l’arrivo di Verdi libererebbe Giaccherini (destinato al Chievo), mentre Maksimovic ha trovato estimatori in Bundes (Hoffenheim ed Eintracht Francoforte) e Liga (Villarreal).

Domani

Machach è già arrivato a Castel Volturno, Verdi quasi. Secondo la Gazzetta, però, non è ancora finita qui.  Il Napoli continua a lavorare, anche sul futuro meno prossimo. Leggiamo: «Ciciretti è sempre più vicino a lasciare per sei mesi il Benevento per andare in prestito al Getafe e poi, dal primo luglio, diventare un calciatore del Napoli a parametro zero. Poi c’è Inglese, che come l’esterno romano del Benevento vorrebbe giocarsi le sue chance con Sarri. Ma dipenderà anche da Milik e Mertens. Insieme a Ciciretti e Inglese, nel futuro del Napoli potrebbe esserci anche Younes – su cui Giuntoli si è fiondato da settimane. Il tedesco dell’Ajax, in scadenza di contratto, ha espresso la sua preferenza per il Napoli».

Ultimi due nomi (per giugno), sempre secondo la Gazzetta: un portiere titolare (candidati Leno, Rulli e Perin), Grimaldo in caso di addio di Ghoulam, e anche Maycon del Corinthians e «gli inarrivabili Fred e Goretzka». Idee, suggestioni. Per il momento, solo Verdi è una certezza. O quasi.

ilnapolista © riproduzione riservata