La Juventus vince a Cagliari 1-0, polemiche per un rigore non dato (mani di Bernardeschi)

Gol decisivo nella ripresa, dopo gli infortuni di Dybala e Khedira. L’arbitro non va a rivedere l’episodio contestato. Vittoria sofferta per i bianconeri

La Juventus vince a Cagliari 1-0, polemiche per un rigore non dato (mani di Bernardeschi)

Grande sofferenza bianconera

La Juventus vince 1-0 a Cagliari al termine di una partita di grande sofferenza per la squadra di Allegri che si riporta a un punto dal Napoli. C’è un abisso nel gioco e nel controllo della partita tra Napoli e Juventus, ma i bianconeri sono sempre lì. Gol decisivo di Bernardeschi nel secondo tempo, su cross basso dalla destra e di destro di Douglas Costa. La Juventus aveva già perso Dybala – uscito quasi in lacrime – per infortunio muscolare e Khedira uscito frastornato dopo uno scontro con Szezcsny protagonista della serata.

Due episodi contestati

Prima della ripartenza che ha portato al gol della Juve, c’è stato un braccio largo di Benatia con gomitata su Pavoletti che era  rimasto a terra. Dopo lo svantaggio, il Cagliari – autore di una signora partita – non si è perso d’animo, si è riversato nella metà campo juventina e ha protestato per un fallo di braccio in area di Bernardeschi. L’arbitro è rimasto in contatto radio col Var, alla fine ha deciso lui senza rivedere l’azione. 

Nel primo tempo la Juventus era partita bene, ha colpito due pali con Dybala e Bernardeschi. Ma poi protagonista è stato il portiere polacco che prima ha deviato un colpo di testa di Pavoletti e poi ha deviato miracolosamente sul palo un tiro a botta sicura di Farias.

Nella ripresa, Allegri ha sostituito Dybala con Douglas Costa (decisivo) e Khedira con Mandzukic. Chiellini ha giocato col turbante dopo uno scontro aereo con Pisacane. La Juventus ha vinto una partita molto sofferta, con Pjanic molto impreciso. Ottima partita del Cagliari, superlativo Barella.

ilnapolista © riproduzione riservata