Cara Befana grazie per Gaspare Koulibaly e Melchiorre Callejon

La cronaca del tifoso di Napoli-Verona 2-0. Chillu grandissimo palo e chillu grandissimo palo 2 (Il remake). Per fortuna che Calleti torna a segnare!

Cara Befana grazie per Gaspare Koulibaly e Melchiorre Callejon

Cara Befana.

Cara Befana, quest’anno giochiamo nel tuo giorno e ti scrivo come quando ero bambino per chiederti un regalo speciale. Come sicuramente saprai, la prima dell’anno, come tradizione impone, l’abbiamo già persa e, dopo la Champions’ , siamo fuori pure dalla Coppa Italia. Cara Befana, tu lo sai che questo significa partite in meno da giocare e che, tutto sommato, non è così male in quest’anno pieno di infortuni ma tu sai pure che qua basta una sconfitta qualunque per fare uscire dalle saettelle tutti quelli che non vedevano l’ora di lamentarsi. E allora, cara Befana, fancello chistu regalo, se non sei stanca della nottata portaci una bella vittoria e facci cominciare bene il girone di ritorno. Come vedi non ti chiedo niente di esagerato, non ti sto chiedendo ‘o fatto grosso, quello ce lo vogliamo sudare, faticare e meritare però per oggi vedi tu che puoi fare. Grazie assai cara Befa’.

Li dobbiamo scamazzare

Minuto 0’ –           Guagliu’ senza che facciamo battute sceme sul pandoro e su Giulietta Però non vi scordate che giochiamo col Verona e li dobbiamo scamazzare.

Minuto 3’ –           Ma comme è turnato bello ‘o capitano! Vedi la come si inserisce. A vederlo giocare così e a ricordarmi come aveva iniziato me vene quasi ‘a chiagnere.

Minuto 5’ –           Kalidou è diventato insuperabile. Per sostituirlo avessemo costruire un bel fortino attorno alla porta di Pepe.

Minuto 13’ –        José perché? Una volta tanto che Hysaj ti aveva dato quella palla. Non era un tiro, non era un cross, se po’ sape’ che hai voluto fa’?

Minuto 15’ –        José pure questa nun s’è capito che era. Jammo guagliu’ acconcia ‘nu poco ‘a mira.

Chillu grandissimo palo

Minuto 16’ –        Chillu grandissimo palo ‘e soreta, chella grandissima scurnacchiata!

Minuto 17’ –        Ma com’è possibile? Ma comme l’ha pigliata? Mo non è che uno vuole subito segnare ma so’venti minuti che stiamo tirando e almeno una putesse pure trasi’.

Minuto 22’ –        E qua ti dovevano dare il gol solo per come te ne sei andato. Mamma mia bella, stu guaglione diventa sempre più forte. Se tenesse n’altra maglietta addosso starebbe fotomontato su tutti i giornali col pallone d’oro in mano.

Minuto 26’ –        Pure Allan prova la botta da lontano. Solo che, come sempre accade, contro di noi i portieri avversari non sbagliano.

Minuto 31’ –        Allan ha fatto una cosa che non si aspettava nessuno. Manco Lorenzo che, infatti, l’ha menata nel sacco della Befana che sta tornando a casa.

Minuto 36’ –        No però, così no. Non si può buttare un fallo laterale dentro all’area così.

Minuto 37’ –        Quanto è bello ‘o munaciello che torna come un treno per recuperare il pallone.

Il tiro alla Befana

Minuto 41’ –        Quattordici di voi che potevano tirare in porta e alla fine pure Allan partecipa al tiro alla Befana.

Minuto 45’ –        Ma qualcuno che si prende l’onere di tirare in porta senza passarla o tirarla in cielo ce lo abbiamo oggi?

Minuto 47’ –        Cara Befana, lo so che potresti pensare che questi ti vogliono cogliere sulla strada del ritorno ma ti assicuro che non è così.  Questi so bravi ragazzi e si sono comportati bene tutto l’anno, ja’ un regalo se lo meritano, vide che può ffa.

Minuto 48’ –        Veli, controveli, passaggetti e quando arriva la girata di Lorenzo se sceta ‘o purtiere. Ma che marina veronese!

Minuto 50’ –        Lorenzo prova il tiraggiro in contromano. Con gli stessi risultati purtroppo.

Minuto 52’ –        Hai ragione che questo ha chiamato il fuorigioco altrimenti dovevo fare cadere il calendario da vicino alla parete già al sesto giorno dell’anno.

Minuto 56’ –        Marek calmati, non andare in confusione. Facciamo che ti sei giocato tutte le strunzate della partita in questi trenta secondi.

Chillu grandissimo palo 2 (Il remake)

Minuto 59’ –        Chillu grandissimo palo di quella grandissima scornacchiata ‘e soreta! Un’azione perfetta porca di una miseria ladra e l’abbiamo schiattata sul palo.

Minuto 61 –         Albiol di spalla a terra, di tacco rialzandosi, la leva con tutte le parti del corpo consentite.

Minuto 63’ –        ‘Stu cazz’ ‘e VAR funziona sempre bene quando stiamo tre millimetri in fuorigioco. M’ha fatto spacca’ le corde vocali per senza niente.

Minuto 66’ –        E quando davanti alla porta le cose non girano arriva Kalidou a risolvere anche avanti! Guarda la come gira dietro alla difesa come un attaccante vero. Grazie Befana! Je vulesse sape’ Pecchia che tene ‘a dicere? Ha fatto bbuono l’arbitro che l’ha mandato negli spogliatoi. Quello ha fatto squat in giacca e cravatta fino a mo, è meglio ca se va a fa’ ‘na doccia.

Minuto 73’ –        Allan hai recuperato accussì bello ma poi la devi dare.

E Calleti torna a segnare!

Minuto 78’ –        E torna pure il Callorenzo! E Calleti torna a segnare! La Befana ci ha dato una mano e ora ricomincia a funzionare tutto. E adesso, se si può, ma senza impegno, nce vulesse lo sblocco pure di Dries.

Minuto 83’ –        Pepe, dico io, tu non hai dovuto fare un cacchio tutta la giornata e al primo tiro te la fai passare in mezzo alle gambe? Tu lo sai che ti voglio bene ma così difenderti diventa ‘nu poco complicato e, soprattutto, sale la voglia di pigliare la rincorsa per sputarti in faccia da qua.

Minuto 85’ –        Ah ma quindi Maksimovic gioca ancora con noi? Pensavo che Giuntoli se l’era venduto al mercante in fiera.

Minuto 88’ –        Nun ce sta niente ‘a fa’: Rog suda cazzima.

Minuto 90’ –        ‘Stu cazz’ ‘e Nicolas deve rompere le scatole fino all’ultimo evitando pure il gol dell’ex.

Minuto 94’ –        Cara Befana, ti scrivo per ringraziarti di avermi portato il regalo che ti avevo chiesto. Mi hai mandato Gaspare Koulibaly e Melchiorre Callejon che ci hanno portato un gol d’oro e un gol d’incenso. E non fa niente che Baldassarre s’è perzo p’â via e non è arrivata la mirra tanto, ‘sta mirra, nisciuno sape che è e ne putimmo pure fare a meno.

#forzanapolisempre

 

ilnapolista © riproduzione riservata