Allegri: «Uno dei pochi scontri diretti finiti in pareggio. Una partita bloccata, come previsto»

Il tecnico bianconero: “Era una partita difficile e quando la partita si complica ti devi adattare e difendere”

Allegri: «Uno dei pochi scontri diretti finiti in pareggio. Una partita bloccata, come previsto»

Il tecnico bianconero parla ai microfoni di Sky:

Il punto di stasera è molto importante. E’ uno dei pochi pareggi negli scontri diretti di quest’anno.

L’atteggiamento della Juve stasera è stato troppo difensivo?

Ci siamo adattati alla partita. Siamo partiti bene, poi una volta in vantaggio abbiamo un po’ subito, abbiamo avuto delle disattenzioni e da lì sono venuti fuori un paio di cross pericolosi e un tiro di Insigne. E’ stata una partita abbastanza bloccata ma era nelle previsioni. Ci sono momenti in cui sai le difficoltà della partita e ti devi adattare.

Secondo te Higuain stasera ha pensato troppo?

Ha fatto una buona partita. E’ norrmale che arrivare a Napoli dopo tre ani e trovare tutto lo stadio contro non era facile. E’ un ragazzo molto sensibile.

Merito del Napoli o demerito vostro?

Noi secondo me dopo l’uno a zero abbiamo fatto benino, in quattro o cinque minuti abbiamo avuto qualche occasione favorevole. Dopo non riuscivamo e se non resci ti devi difendere, non scatenare la loro velocità. Il Napoli è una squadra che se scateni la loro velocità dopo fai fatica. Loro hanno corso molto e sprecato molto. Hanno fatto ua grande partita e c’è da fargli i complimenti, ma alla fine conta il risultato, è quello che fa la differenza. Bisogna avere l’umiltà di capire la partita rimboccarsi le maniche e fare il risultato.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Grande Allegri

Comments are closed.