Le conclusioni di Pecoraro: «Condotta grave e duratura della Juventus che ha creato un sistema alternativo per l’ordine pubblico»

ESCLUSIVA, LE CARTE DELL’INCHIESTA PROCURA FIGC / La frase clou è: “Voi non create problemi, in specie a livello di ordine pubblico e noi vi facciamo guadagnare con i biglietti delle partite”

Le conclusioni di Pecoraro: «Condotta grave e duratura della Juventus che ha creato un sistema alternativo per l’ordine pubblico»
Andrea Agnelli col presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio

Rocco Dominello

Rocco Dominello è figlio d’arte, secondo la procura di Torino. Insomma, come il padre, che adesso sembra volersi “licenziare” dalla ndrangheta, anche il figlio sarebbe, per la procura, un mafioso calabrese. Ci sono le intercettazioni telefoniche e ambientali che suggeriscono che Rocco Dominelli e il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, si sarebbero incontrati da soli o in compagnia. È vero che rimane il dubbio che Agnelli sapesse della caratura criminale di Dominello, ma da un certo punto di vista, quello della contestazione della violazione del regolamento sportivo, tutto ciò è ininfluente.

Il primo incontro con Andrea Agnelli

Dominello conferma in un interrogatorio del 3 agosto scorso davanti ai pm torinesi, di conoscere Agnelli: «Io conobbi D’Angelo ad Asti a una cena in cui c’era Andrea Agnelli e anche Claudio Albanese. Divenni suo amico dal 2011 circa, quando fu aperto il nuovo stadio. Frequentai la sede della Juve a partire se non sbaglio dal 2012. Ricordo portai con Fabio Germani e D’Angelo un cesto di Natale ad Andrea Agnelli. Un’altra volta D’Angelo mi portò da Agnelli in piazza Cnl, forse anzi era la prima volta che lo vedevo. In quella occasione mi parlò di abbonamenti alla Juve perché aveva l’idea di azzerare i biglietti di ingresso per i gruppi di tifosi dando invece che i biglietti abbonamenti. Dissi che io non me ne intendevo ancora tanto, infatti gli dissi di parlarne con Ciccio o con Dino. Andrea Agnelli, nell’incontro che ho detto, su un foglio faceva degli schemi che nemmeno capivo del tutto in cui indicava la possibilità di dare ai gruppi abbonamenti, per cui la partita singola sarebbe anche costata meno rispetto al singolo biglietto».

Tale incontro, secondo gli inquirenti, è effettivamente avvenuto presso la Lamse Spa, Holding controllata da Andrea Agnelli, come si deduce dalla telefonata del 4 agosto scorso.
AGNELLI: «cioè si, so che erano lì (inc…) io..io..io.. Ogni volta che li vedevo per.. Quando li vedevo a gruppi..ogni volta che li vedevo a gruppi, scrivevo sempre le cose sui fogli… Perché nella mia testa era per dargli importanza che scrivevo quello che dicevano…
E io li vedevo ogni sei mesi una volta all’anno quindi non è che…».
C’è anche un’altra telefonata intercettata il 5 agosto che conferma l’incontro.

AGNELLI ANDREA: «no ma anche, però venivano, questo 4/4/2013 adesso io non è che, non mi ricordo, ehm, questa è l’unica nota che io ho, poi spesso prendevo, scrivevo, buttavo via eccetera, allora io di un incontro con l’altro, qualcosa mi ricordo voglio dire, e se io gli avessi suggerito di fare gli abbonamenti ci stava, a rigor di logica, però onestamente non ricordo il contenuto, cioè non posso dirti di preciso, però nella mia riflessione generale ci sta, perché vuol dire che loro comprano quello che devono comprare, a noi ci pagano subito e poi gestiscono loro tutto! Chiunque esso sia, cioè voglio dire chiunque si fa un abbonamento può fare questo ragionamento, quindi ci può stare che io, aver visto, ehm, il Dominello da solo, non credo proprio perché anche quando hanno provato a farmi gli agguati (verosimilmente a incontrarlo, ndr) io ho sempre chiesto Ale (Alessandro D’Angelo, capo della sicurezza Juve, ndr) presente, tant’è che Ale gli apre la porta voglio dire, guardano che cazzo ci fai tu? I due viaggiano sempre in coppia, ci può stare che lui sia salito una volta dieci minuti prima dell’altro eh! Ale pensaci anche tu».

D’ANGELO: «Sì».

AGNELLI ANDREA: «perché quell’altro, come abbiamo detto fin oggi tutti quanti, era una persona con la Ale dialogavi, aveva un ragionamento, aveva una capacità manualistica e aveva una capacità propositiva, mentre gli altri tutto questo, tranne i milanesi, non ce l’hanno! quindi che uno abbia fatto delle riflessioni con lui, e poi sia stato seguito dall’altro ci può stare! Ci può stare».

Le conclusioni di Pecoraro

Il procuratore federale Giuseppe Pecoraro affida le sue conclusioni a una valutazione  del gip di Torino, che scrive a pagina 82 dell’ordinanza di custodia cautelare: «Non si può concludere questo capitolo della vicenda senza fare riferimento all’emerso preoccupante scenario che vede alti esponenti di una importantissima società calcistica a livello nazionale e internazionale consentire di fatto un bagarinaggio abituale e diffuso come forma di compromesso con alcuni esponenti del tifo ultras (“voi non create problemi, in specie a livello di ordine pubblico e noi vi facciamo guadagnare con i biglietti delle partite”). Avere consentito, da parte di taluni responsabili della società juventina, un sistema di questo tipo ha determinato, fra l’altro, la formazione di un importante giro di facili profitti su cui (come non era difficile prevedere) hanno messo gli occhi e poi le mani anche le famiglie mafiose operanti in zona, creando (come nel caso in specie) un pericoloso e inquietante legame di affari fra esponenti ultras e soggetti appartenenti a cosche mafiose».

Le violazioni disciplinari

Gli atti del procuratore federale si concludono con il capitolo delle contestazioni delle violazioni disciplinari.
«Le condotte sopra descritte presentano profili di particolare gravità e allarme in ambito non solo sportivo ma anche sociale. Innanzitutto, va rimarcato il coinvolgimento a livello apicale della società Juventus nelle condotte illecite oggetto di interesse, fino al vertice massimo rappresentato dal presidente della società, circostanza che si caratterizza per un particolare valore anche in ragione dell’affidamento insorto all’esterno – nei soggetti appartenenti alle categorie degli ultras e dediti ad affari illeciti, quale l’attività di bagarinaggio – di potersi confrontare e avere diretto accesso alla carica massima della società juventina, o indiretto, attraverso il costante e strutturato contatto con i collaboratori più stretti dello stesso presidente.

«A ciò si aggiunga la notevole estensione temporale delle condotte antiregolamentari, fatto che denota, quindi, la creazione di un’organizzazione di tipo stabile e duraturo, piuttosto che una occasionalità di comportamenti dettati da contingenti ragioni opportunistiche, che ha finito con il dare vita a un vero e proprio sistema alternativo rispetto a quello rappresentato dagli organi statali istituzionalmente deputati alla gestione e al mantenimento dell’ordine pubblico in occasione di eventi sportivi e che ha indebitamente alimentato il business della malavita organizzata.

«Infine, ma non ultima per importanza, la frustrazione di una delle maggiori caratterizzazioni dello sport del calcio, quale quella di essere facilmente fruibile, accessibile a tutti gli appassionati, anche da un punto di vista economico, nel caso di specie evidentemente vanificata dal filtro, tanto necessario quanto inopportuno, rappresentato dalla gestione, da parte degli ultras e di malavitosi, di un notevole quantitativo di biglietti che veniva poi immesso sul mercato a cifre sconsiderate e sicuramente non alla portata di tutti».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Giuseppe Usul Baldassarre 6 aprile 2017, 17:31

    “Prendo atto che la giustizia sportiva funziona sulla base dell’interpretazione, del sospetto, meno male non sono un tesserato Figc: si può essere oggetto di un procedimento sulla base di interpretazioni rimasticate di quanto ha fatto la giustizia penale…”. Così il senatore del Pd Stefano Esposito, componente della Commissione Antimafia, che era stato tra coloro che avevano chiesto la desecretazione dell’audizione del procuratore della Figc Pecoraro del 7 marzo scorso. Un Pecoraro si è confuso con gli Agnelli. Tra gli altri verranno sentite anche Roma Napoli Inter. Acca nisciun è fess (cit. TOTO’)

  2. Cari Napoletani, è inutile che siate invidiosi. I Calabresi vi hanno preceduto. Mi pare che ve lo stiano mettendo in quel posto da un po’ di tempo – che è successo? Lo spirito di Maradona sta litigando con San Gennaro? Ormai arrivate dietro dappertutto, non solo nell’ambito sportivo… anche con la criminalità oragnizzata non fate più faville come ai tempi d’ORO 😀

  3. Liborio romano, grazie perché con il tuo articolo mi hai permesso di bannare tante saittelle uscite fuori come i funghi ad ottobre

  4. Mamma mia, ma che schifezza sono ‘stiamo commenti? Ma un pizzico di netiquette no?

  5. Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 30 marzo 2017, 19:24

    A sto punto devo arrendermi all’evidenza, è lampante che anche la DIGOS sia a libro paga degli Agnelli. Siamo ndranghetisti, ebbene sì… da oggi possiamo guardarci negli occhi, da mafiosi a mafiosi. Sono qui a nome della ‘ndrina di Torino: uniamo le nostre onorate società e insieme andiamo alla conquista dell’Europa e del Mondo. Incassi a metà e tutti contenti. Basta guerre, basta insulti, mai più curve ospiti chiuse. Gemellaggio da subito. Grazie Juventibus, grazie Napolista. Baciamo le mani e… W la Mafia!

  6. Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 16:31

    lo riposto pure per tutti gli altri e non solo il caro illustrissimo sig. Milone:

    1) il napolista ha il diritto di parlare di quello che vuole e ci mancherebbe altro. se lascia liberi i commenti liberamente commento tutto qui . basta pc e connessione giuro nessun complotto sabaudo solo pc e connessione

    2) non per caso ma mentre lavoro abbasso la pagina e poi la alzo anzi scusi la forma ma scrivo di getto …. cmq a fine giornata sa devo aver lavorato almeno un po….. ah come vorrei commentare e basta non lo immagina quanto?!

    3) non per caso perché specie nel lato tecnico e in certe provocazioni apprezzo sinceramente il sito. davvero il punto 3 no troll zone

    4) con voi pareo e allora…. poi voi sciuliate e mittit o muss…..

    5) allora non conosce nessun juventino con cui ha un rapporto amichevole? se si visto l’abbondanza di juventini come chiamerebbe questo comportamento? pregiudizio, intolleranza o razzismo? facciamo antipatia giusto per farla contento

    6) non siamo tutti uguali gli juventini lo sa? così parlano i razzisti ma a lei non piace il termine lo trovi lei uno adatto

    7) rivolga il suo rilievo, lamento, protesta ancora una volta sul termine no problem ma ponga la critica al sito e ci banni lui io sono con voi su questo davvero forse è il mio obbiettivo non fingetevi aperti se non lo siete che male c’è in fondo?

    8) domanda non siete razzisti o come vi pare? parlate con noi oppure volete un club esclusivo per soli napolisti bene mettete password invitate alle discussione ma insomma fate qualcosa oppure E’ LEI che in disaccordo col sito dovrebbe andar via perché vede caro signore ( stavolta col massimo rispetto davvero e senza ironia) il sito da ragione a me fosse solo per i click che genero…..

    IDEA e se fossi max gallo travestito da troll bianconero? se lo facessi per alimentare discussione? magari articoli solo colpevolisti e commenti innocentisti, sarebbe un modo brillante, diverso di parlare delle cose di calcio
    tranquilli non sono lui ma tranquillo e si faccia una risata tanto non si paga!!!

    • Fabio Milone 30 marzo 2017, 16:45

      Io non credo che lei abbia un lavoro… se lo ha per davvero, il suo capo deve essere molto comprensivo visto il tempo che impiega qui
      Continua a distorcere tutto: nessuno si sogna di bannarla o di estrometterla forzatamente, il mio era solo un consiglio educato e motivato.
      Per finire, con lei la chiudo qui, visto che essendo il solo (idiota, ripeto l’autocritica) a risponderle, magari per assenza di contraddittorio lei si stanchera’ di frequentare il Napolista e se ne andra’ a pascolare altrove.
      Gallo sopravvivera’ anche senza la sua presenza, mi creda…

      • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 16:54

        come wolf risovo problemi diciamo…………… che al pc riordino le cose è faccio contabilità la parte più produttiva quando giro in macchina ecco perché a volte posto mattina e altre il pomeriggio dipende dagli appuntamenti….
        non credo che finirà qui in fondo pure a voi napolisti vi piace la battaglia se no siete davvero ma davvero razzisti!!!
        una cortesia davvero non si tratta amichevolmente con nessun juventino?
        perché non risponde?
        quanto a gallo meno male però se volete un club privato chiedete al sito di dotarsi della tecnologia idonea……..
        a me pare ma forse mi sbaglio che lei lei abbia chiesto al napolista d’intervenire più volte ma non l’ha fatto e se non lei di sicuro tanti altri lo hanno fatto mi sa dire il perché il napolista non interviene?

  7. Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 16:08

    oh liborio qualche anticipazione per domani?
    come scrittore di fantascienza lo sai hai stoffa?
    mi appassiona la tua saga fantagiudizaria, fantastica continua così
    oh hai controllato almeno la storia dello striscione? ad alcuni sembra che hai confuso quello in onore ai caduti a quello in spregio

    e poi nemmeno un giorno libero bravo un vero stakanovista.
    certo col napoli invece tema poco interessante…. perde sempre …. pappone…. i diritti d’immagine ….. o’ fatturato…. rigore ecc….
    insomma fuffa….

  8. I cum for the bella twins 30 marzo 2017, 15:54

    ma di taglialatela non parlate . o scrivete solo quello che vi fa comodo come al solito buttare fango sulla juve .

  9. Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 15:52

    ho capito finalmente !!!!
    il napolista parla di juve perché se il napoli perde può dire : complotto juve con il diversivo della giustizia sportiva che è tutta una balla distrae dal doppio confronto i poveri napolisti.
    vi ho sgamato?

    • Fabio Milone 30 marzo 2017, 16:08

      Aridagli… Il Napolista (con noi suoi affezionati e costanti lettori) parla di voi solo perche’ si sta verificando qualche avvenimento di notevole rilevanza giornalistica (e non solo).
      Lo so che siete abituati, dominando i media da padroni, a spazzare tutto sotto al tappeto e negare anche l’evidenza dei fatti, ma bisogna che ve ne facciate una ragione.
      Non e’ neanche lontanamente credibile che lei frequenti Il Napolista solo perche’ si imbatte per caso in questi articoli.
      Lei viene qui solo per provocare, deridere e rubare tempo a chi ha la pazienza, o forse dovrei dire (facendo autocritica) la cretinaggine di starle dietro… fino ad un certo punto pero’.
      L’accusa che mi rivolge di razzismo gliela rimando indietro impacchettata e col fiocchetto.
      Non siamo noi che dalle curve intoniamo “oh Vesuvio lavali col fuoco”, e neppure abbiamo al nostro soldo giornalisti RAI che parlano di “puzza di napoletani”.
      La invito di nuovo cortesemente a privarci della sua sgradita compagnia: non convincera’ nessuno qui dentro, non fara’ proseliti, ne’ avra’ la simpatia di alcuno che non sia un suo “complice” (il termine e’ voluto) di tifo.
      Saluti e si goda la partita al S. Paolo dove vedra’ come si gioca al calcio e forse in cuor suo un po’ rimpiangera’ di tifare chi vince con spinte, aiuti e servilismo arbitrale.

      • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 16:27

        1) il napolista ha il diritto di parlare di quello che vuole e ci mancherebbe altro se lascia liberi i commenti liberamente commento tutto qui . basta pc e connessione giuro nessun complotto sabaudo solo pc e connessione

        2) non per caso ma mentre lavoro abbasso la pagina e poi la alzo anzi scusi la forma ma scrivo di getto …. cmq a fine giornata sa devo aver lavorato almeno un po….. ah come vorrei commentare e basta non lo immagina quanto?!

        3) non per caso perché specie nel lato tecnico e in certe provocazioni apprezzo sinceramente il sito. davvero il punto 3 no troll zone

        4) con voi pareo e allora…. poi voi sciuliate e mittit o muss…..

        5) allora non conosce nessun juventino con cui ha un rapporto amichevole? se si visto l’abbondanza di juventini come chiamerebbe questo comportamento? pregiudizio, intolleranza o razzismo? facciamo antipatia giusto per farla contento

        6) non siamo tutti uguali gli juventini lo sa? così parlano i razzisti ma a lei non piace il termine lo trovi lei uno adatto

        7) rivolga il suo rilievo, lamento, protesta ancora una volta sul termine no problem ma ponga la critica al sito e ci banni lui io sono con voi su questo davvero forse è il mio obbiettivo non fingetevi aperti se non lo siete che male c’è in fondo?

        8) domanda non siete razzisti o come vi pare? parlate con noi oppure volete un club esclusivo per soli napolisti bene mettete password invitate alle discussione ma insomma fate qualcosa oppure E’ LEI che in disaccordo col sito dovrebbe andar via perché vede caro signore ( stavolta col massimo rispetto davvero e senza ironia) il sito da ragione a me fosse solo per i click che genero…..

        IDEA e se fossi max gallo travestito da troll bianconero? se lo facessi per alimentare discussione? magari articoli solo colpevolisti e commenti innocentisti, sarebbe un modo brillante, diverso di parlare delle cose di calcio
        tranquilli non sono lui ma tranquillo e si faccia una risata tanto non si paga!!!

      • scusa Fabio ma perché perdi tempo a parlare con questi derelitti ?
        io avendoli tutti bloccati non ho idea di cosa mai abbiano da scrivere riguardo una questione veramente imbarazzante.
        ma una persona raziocinante cosa mai potrebbe scrivere a commento di fatti così gravi e circostanziati ?
        e poi, perché invadere questo sito ? OK, è uno dei pochi che ci ha spiegato l’accaduto ma il suo target siamo noi napoletani.
        non è che sta danneggiando la loro immagine, per noi è già pessima e l’ennesimo scandalo non la peggiora di certo.
        sti cafoni che pensano, che ci convincono non sono quello che sono ?
        lasciarli perdere, Fabio, non valgono niente.

  10. I cum for the bella twins 30 marzo 2017, 15:45

    se il nopolista non attacca la juve chi lo legge nessuno

  11. Jean Paul Sartre 30 marzo 2017, 15:02

    Gente che ha la camorra fin sul pianerottolo di casa, si indigna se un presidente cerca di dialogare con i tifosi per mantenere l’ordine pubblico. Fantastico ?
    https://uploads.disquscdn.com/images/829527bc8ec053ea226e5b2869980ab55111420a41dc40de9061bc5894586a5e.jpg

    • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 15:09

      jean paul no ma dai…….. solo filantropi e appassionati sopratutto cari

    • dino ricciardi 30 marzo 2017, 15:27

      Se un presidente cerca di dialogare con i tifosi…..
      ahaha..ahahahahahah…
      Francese sei uno spasso….

      • dino ricciardi 30 marzo 2017, 15:33

        Magari ad Agnellino per meriti nel mantenere l’ordine pubblico lo facciamo Ministro degli Interni…ahahahahahahahahahah
        ahahahahahaha….sei meglio di un film comico…mai riso cosi tanto..hahahaha

  12. Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:58

    il napoli conta 0 (cit. avv.)

  13. voglio solo complimentarmi col Napolista per il lavoro serio di informazione che state facendo specialmente in questi giorni in cui l’insabbiamento è pressochè totale.

    • Il napolista sta facendo una crociata antijuve unendo l’utile del click baiting al dilettevole dell’eventuale vantaggio che il Napoli trarrebbe da una penalizzazione della Juve o dal semplice gusto di una rivalsa dopo anni di sonore sberle sul coppino.

      • non date da mangiare ai troll. don’t feed the troll.

      • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 15:12

        “voglio solo complimentarmi col Napolista per il lavoro serio di informazione che state facendo specialmente in questi giorni in cui l’insabbiamento è pressochè totale.”
        AAHAHAHAhahahahahha

  14. Dopo tutti i giudizi morali non richiesti trovo assurdo che nessun napolista abbia niente da ridire sul comportamento di Taglialatela che ha ridicolizzato la commissione antimafia.
    Ipocriti giustizialisti a targhe alterne!

  15. Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 30 marzo 2017, 12:07

    Chiamiamolo Derby della Mafia, ci state?

  16. Taglialatela a casa
    Change.org

    Anche se credo che qua lo fareste come minimo sindaco

    • Fabio Milone 30 marzo 2017, 13:16

      Con quell’intervista (da quello che ho letto) Taglialatela si e’ auto squalificato, ma solo perche’ e’ un rappresentante delle istituzioni e non puo’ permettersi di parlare da tifoso qualunque.
      Detto questo continui/continuate ad evadere l’argomento principe… avete voglia a mettere di mezzo figure che NULLA hanno a che fare con la SSCN, quando sotto indagine e rinviato a processo sportivo c’e’ il massimo rappresentante della societa’ per cui tifate.
      Fuffa, insomma… roba da chi non ha argomenti seri.

      • Chissenefrega della SSCN.
        Taglialatela non può ricoprire quel ruolo a maggior ragione perché la commissione deve valutare l’operato della Juventus.
        Che andasse nella curva a difendere la città .

  17. Stefano Valanzuolo 30 marzo 2017, 11:23

    In un paese normale, il monociglio neanderthaliano piglierebbe la valigetta e se ne andrebbe fuori dai giochi (eufemismo), nemmeno per coerenza, semplicemente per decoro. Ma questo non è un paese normale nè stiamo parlando di persone civili. Da generazioni, ahinoi, non lo sono.

  18. Marco Marcos 30 marzo 2017, 11:05

    @fabio_milone:disqus beh dai.. “Noi vittime di un’estorsione” ci può sempre stare, un po’ come “Noi vittime di Calciopoli”, un po’ come “Noi vittime delle scomesse” e ancora “Noi vittime del doping”, ci può stare tutto ma inizia a diventare imbarazzante nonchè esilarante come sequenza, non ti sembra???? 😉

  19. dino ricciardi 30 marzo 2017, 10:43

    Gomblotto,Gomblotto,Gomblotto.
    Vi vogliono far sparire…..Gomblotto…

  20. antonio consiglio 30 marzo 2017, 10:14

    P.S. Comunque mi sto divertendo moltissimo nel leggere certi simpatici messaggi.
    Era tanto che non scrivevo su questo blog ma la tenerezza dei loro commenti meritava e mi ha dato lo spunto per tornare a farlo. L’occasione era troppo ghiotta.
    E saluto alla maniera dei vecchi tempi quando facevo il servizio militare : 56 all’alba………

    • Mario Pansera 30 marzo 2017, 10:24

      caro Antonio, a me piu che tenerezza mi fa tanta tristezza vedere ragazzini napoletani che tifano juve e perdono il loro tempo a trollare sul Napolista. Io a 16 anni facevo ben altro… 🙁

      • antonio consiglio 30 marzo 2017, 10:56

        Caro Mario, io non so quanti anni abbiano e quale sia la loro origine .
        loro scrivono ed io pazientemente, cerco di fargli capire che scrivono cose non strettamente attinenti al caso, nonchè anche inesatte.
        al di là della fede calcistica che io rispetto, anche se non condivido, potrebbe interessare anche a loro capire i meccanismi processuali della vicenda,non fosse altro per parlarne con maggiore cognizione di causa

        • Mario Pansera 30 marzo 2017, 10:58

          quanto ti ammiro 😉

        • Antonio, più sinteticamente direi, la buttano in caciara.

          • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 30 marzo 2017, 11:49

            La caciara la state facendo voi con la vostra ossessione antiJuve. Cosa pensate di ottenere? I valori delle due squadre sono quelle che sono, gettare m***a sull’avversario non lenirà certo le vostre delusioni sul campo.

          • Il sig. Antonio ha centrato il punto. Sei duro di comprendonio e non rispondi mai nel merito. Fammi e facci la cortesia di sparire.

          • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 30 marzo 2017, 14:36

            Smettila di fare il cagnolino da riporto.

          • Smettila piuttosto tu di parlare, che togli ogni dubbio sulla tua stupidità

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 15:50

            io di dubbi ce li ho ma veramente credete a sta storia tutto cinema….

          • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 30 marzo 2017, 18:01

            Bau bau!

          • Appunto.

        • Purtroppo sappiamo bene come funziona la giustizia sportiva.

      • Hai la palla di vetro?

      • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 13:57

        quando avevi 16 anni…. c’era già sto sito?
        bho
        cmq io lavoro col pc e sono responsabile per molte persone al di sotto e al di sopra di me.
        al di la dei gusti sportivi, affianco a me ho un collega interista ma la quasi totalità è come voi, ho sempre discusso con tutti rispettando tutti dalla signora delle polizie a o’ mast’ vedervi così immaturi nel confronto mi fa pensare che in fondo i napoletani in strada spesso e volentieri sono meglio di quelli sul web oppure meritando credo il rispetto delle persone con cui lavoro da persona matura ci si guarda negli occhi e si può discutere anche animatamente di juve, napoli ecc…. ma mai litigare….
        guardarsi negli occhi……
        senza sapere con chi parli lanci giudizi personali vergognosi ma ripeto la stessa cosa come un mantra:
        è facile bannateci ma così dimostrate che nemmeno quando parlate di juve accettate il contraddittorio

        • I cum for the bella twins 30 marzo 2017, 15:47

          no ma qua la morale e la juve ruba sempre e loro meritano sempre di vincere non importa se arrivano con 10 15 punti sotto

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 15:48

            benvenuto al sito lo juventinista troverai tanti amici ahaahah grande come primo commento

    • Luigi Ricciardi 30 marzo 2017, 12:06

      Ciao Antonio,
      molto banalmente, anche basandomi sul tweet di Agnelli credo che:
      1) loro temono eventuali penalizzazioni sportive (sono ignorante in materia: ci sono gli estremi?)
      2) Agnelli sa che, se dimostrata la sua colpevolezza, sara’ inibito
      In generale, non riconoscono la giustizia sportiva.
      Concordi con queste sensazioni?
      Un saluto.

      • Perché tu credi in una giustizia dove l’onere della prova è affidata all’imputato?
        Io ti accuso e poi so catzi tuoi dimostrare di essere innocente,è un obbrobrio giuridico.

        • Luigi Ricciardi 30 marzo 2017, 12:25

          Non credo a tante leggi del mio paese, ma le rispetto.

        • antonio consiglio 30 marzo 2017, 12:37

          carissimo io non devo credere a niente .
          la giustizia sportiva si fonda su questo principio. punto.
          che costituisce peraltro un’ altra differenza fondamentale rispetto alla giustizia ordinaria.
          del resto l’ordinamento sportivo è autonomo perchè lo stato lo consente . consente cioè la esistenza di ordinamenti che godono di ampia autonomia che possono quindi autodeterminarsi con l’approvazione dei soggetti che ne fanno parte.
          finchè non sarà riformata , inutile parlarne ed agitarsi .
          questa è.
          anche nell’ambito della giustizia ordinaria , io da addetto ai lavori, non mi trovo d’accordo sai con quante norme processuali. ma quelle norme che mi piaccia o meno ci sono e io da avvocato ne devo tenere conto .

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:15

            principio c’è ma solo un pazzo l’applicherebbe così letteralmente…. più che un pazzo un fanatico o uno costretto a fare così da tanti fanatici

    • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 13:50

      prego appunto quelli come lei ci danno la forza per continuare…. un po come la nostra squadra tutti si domandano perché non le manca mai la fame facile troppo gusto a non darla vinta a quelli come voi

    • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 15:00

      io mi diverto pure a citarla “il napoli conta 0 (cit. avv.)”
      MENO MALE a questo servono i blog a discutere e a passare un po di tempo amichevolmente
      sono contento che sia contento non posso fare altro che continuare e invitare altri amici.
      la ringrazio avv.

      • antonio consiglio 30 marzo 2017, 17:17

        scrivo questo post e poi mi faccio da parte perchè trovo sia da maleducati esagerare con gli interventi.
        spiego allora all’amico borrelli, che pensa forse che, ripetendo la mia affermazione circa il peso politico del napoli nel palazzo, possa in qualche modo ferire noi napoletani, che la cosa è talmente ovvia che non mi pare aver rivelato chissà quale segreto.
        può infatti avere peso politico rilevante una società che non ha alle sue spalle una holding giornalistica, una holding industriale, delle reti televisive a supporto, degli importanti referenti in ambito politico?
        ovvio che no; non può avere peso politico una siffatta società .

        il napoli è un gioiellino di società, gestita in maniera impeccabile , e in maniera simile ad una azienda familiare, da un imprenditore che, pur avendo mille difetti, ci sa fare .
        il napoli può,contare quindi su questa gestione societaria impeccabile , che le permette di avere un bilancio che costituisce un esempio a livello europeo ( non lo dico io ma alcune autorevoli testate specializzate in materia economica- finanziaria) e sulla forza del campo . nessuna altra sinergia se non quella col proprio appassionato, ma a volte umorale , pubblico.
        ciò rende ancora più encomiabile quello che questa società riesce a fare , sul campo e fuori, sopravanzando colossi come inter roma e milan che pure hanno tante delle cose che a noi fanno difetto di cui poco sopra parlavo .

        quindi, quella che secondo la sua intenzione voleva essere una nota denigratoria, oltre a non costituire una novità per noi tifosi del napoli, rappresenta in realtà una gran bella nota di merito per il napoli perchè sta a significare che tutto quel – poco o tanto – che noi otteniamo sul campo è il frutto esclusivo del lavoro societario e non già anche la conseguenza di altri fattori che però, lo ammetto, hanno la loro importanza.
        ricordi sempre che questa società , senza alcuno dei supporti di cui le parlavo poc’anzi, è stata l’unica nel corso degli ultimi 6 anni a sottrarre alla juve tre trofei ( e taccio sul fatto che avrebbero potuto essere 4 se a pechino le cose si fossero svolte in modo più sportivamente corretto ).
        solo questa piccola società quindi, nel suo piccolo , a impedito alla sua juve di fare un clamoroso en plein dei trofei in palio in italia.
        adesso vi saluto tutti . a risentirci dopo il 26 maggio.

        • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 17:25

          pure il milan ne ha vinto uno di titolo ma vabbè
          ma anche la lazio ma vabbè
          quindi il solo…….
          poi posso essere pure d’accordo in parte ma non voglio ferire nessuno ma la cito perché se lo dice lei è ok se lo dico …….
          ecco cito, provoco, scherzo ma ferire non è mio interesse sopratutto se si parla di calcio mica sono Taglialatela?

        • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 17:28

          cmq grazie del tempo usato.
          scritto veramente bene e piacevole da leggere e concordo in quasi tutto ecco pur diversi lei dimostra che civilmente provocando un po di più o un po di meno si può dialogare e mi sembra giusto rimarcarlo ad uso di tanti altri.
          intervenga senza il contatore se questo è il tenore è un piacere confrontarsi pur essendo in disaccordo sulla questione di fondo.
          arrivederci

        • ???????

  21. antonio consiglio 30 marzo 2017, 10:09

    https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=4&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwivvM-A3_3SAhVGPBQKHR3sAU8QqOcBCC8wAw&url=http%3A%2F%2Fwww.ilfattoquotidiano.it%2F2017%2F03%2F29%2Fprocesso-bruno-caccia-il-pentito-ungaro-la-ndrangheta-ha-venduto-biglietti-della-finale-di-champions-tra-juve-e-barcellona%2F3485379%2F&usg=AFQjCNFPtmSsBsS6H6Kg23dDGmi4rhoeow
    Toh ne parla anche in Fatto Quotidiano con una nuova notizia fresca fresca.
    certamente il giornale di Travaglio sarà al soldo del bieco calunniatore ” Napolista……”
    Il giorno della ricorrenza di San Filippo Neri sarà un giorno da vivere davvero intensamente.

  22. Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 10:07

    cmq è facile bannateci ma così dimostrate che nemmeno quando parlate di juve accettate il contraddittorio

    • Fabio Milone 30 marzo 2017, 10:48

      Accostare il vostro arrogante negazionismo al contraddittorio denota un bel po’ di faccia di corno (celata dietro un vittimismo all’incontrario).
      Non ti applicare a rispondere, la mia dose di pieta’ giornaliera nei confronti di chi, tifoso di altra squadra, perde tanto tempo su questo blog, e’ sempre piu’ ristretta e non va oltre il minimo sindacale di UN post solo.

      • Antonio Baiano 30 marzo 2017, 11:18

        Il fatto che questi tifosi juventini abbiano bisogno di venire sul Napolista per sfogarsi la dice tutta sul loro stato mentale.

    • Per il contraddittorio servirebbe una lingua e logica comune. Se vi impegnate ad usarla, perché qui non ci sono arbitri che vi consentono di imbrogliare…

      p.s.
      Cominci, nel rispetto della netiquette, a condensare le sue riflessioni in un unico commento, invece di spammare con 3000 messaggi. GRAZIE.

  23. Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 10:05

    tutto per i click
    mica avete bannato gonzalo perché ha scritto che usa il comesichiama per non farvi avere pubblicità?
    che cosa brutta….

  24. Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 10:04

    voi preferite taglialatela…

    • Ciccio Bomba 30 marzo 2017, 10:28

      sei alla frutta, ciccio. Taglialatela non ha nulla a che fare con la società calcio Napoli e le sue dichiarazioni e azioni fanno capo solo a lui, non certo a noi o al Napoli. Agnelli è il tuo presidente. Sparisci, pusillanime.

  25. Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 10:03

    ascoltate il parlamentare nato a napoli manfredi

  26. Luiz Ferrero 30 marzo 2017, 10:02

    Abbiamo un nuovo troll . Che si dimena come gli altri . Impazziti sono.

  27. antonio consiglio 30 marzo 2017, 9:47

    cari juventini come ieri ho cercato di spiegare, il procuratore federale basa il suo deferimento solo ed esclusivamente sulle carte che la procura torinese gli ha inoltrato. emblematico il passaggio dell’atto di deferimento in cui pecoraro riporta paro paro le parole contenute dell’ordinanza del GIP:”
    , che scrive a pagina 82 dell’ordinanza di custodia cautelare: «Non si può concludere questo capitolo della vicenda senza fare riferimento all’emerso preoccupante scenario che vede alti esponenti di una importantissima società calcistica a livello nazionale e internazionale consentire di fatto un bagarinaggio abituale e diffuso come forma di compromesso con alcuni esponenti del tifo ultras (“voi non create problemi, in specie a livello di ordine pubblico e noi vi facciamo guadagnare con i biglietti delle partite”). Avere consentito, da parte di taluni responsabili della società juventina, un sistema di questo tipo ha determinato, fra l’altro, la formazione di un importante giro di facili profitti su cui (come non era difficile prevedere) hanno messo gli occhi e poi le mani anche le famiglie mafiose operanti in zona, creando (come nel caso in specie) un pericoloso e inquietante legame di affari fra esponenti ultras e soggetti appartenenti a cosche mafiose».
    E il fatto che sotto il profilo penale alla juve non vengano mosse contestazioni non rileva assolutamente visto che i due ambiti di responsabilità- penale e sportiva- non sono sovrapponibili, in quanto l’ambito di quella sportiva è molto più vasto. tanto è vero che in passato,tanto per fare esempi, in processi penali per tentativi di illecito,in cui i calciatori erano a tutti gli effetti indagati, non vedevano in veste di imputati quei calciatori che , pur avendo avuto indiretta conoscenza del tentativo di illecito, non lo avevano denunciato. . tuttavia per omessa denuncia di illecito i giocatori sono responsabili dal punto di vista sportivo e incorrono in squalifiche e le società di appartenenza in penalizzazioni.
    comunque state sereni il 26 maggio comincia il processo.
    e cosa volete che sia per una società tanto avvezza alle aule giudiziarie? semplice routine bazzeccole pinzillacchere ……( cit. Totò).

    • Fabio Milone 30 marzo 2017, 9:50

      Avvocato Tony, concordo su tutto tranne che su quel “cari” che, abbinato al tifoso bassottiano, stride pesantemente.

      • antonio consiglio 30 marzo 2017, 10:06

        caro Fabio ,( per favore mettiamo da parte il titolo professionale , almeno tra di noi) lieto dell’incontro in un luogo diverso ( e migliore ) e solito …..
        Dicevo Cari Juventini, perchè , cercando di fare con loro opera di divulgazione spicciola di quello, che sotto il profilo processuale ( penale e sportivo ) , sta avvenendo , li considero un pò come i tanti praticanti avvocati che nel corso della mia carriera professionale ho avuto con me con i quali , essendo ovviamente loro quasi a digiuno della pratica legale, cercavo di essere quanto più paternalista e gentile.
        però devo constatare che , non so per motivi di tifo o se per effettive difficoltà di apprendimento , li trovo tutti un po duretti nell’afferrare certi concetti elementari quale quello , ad esempio relativo alla non sovrapponibilità della responsabilità penale con quella sportiva che percorrono due binari diversi essendo totalmente diversi gli ambiti delle rispettive responsabilità
        Niente, quel concetto fanno fatica a mandarlo giù.
        insistono a battere sul tasto che la juve nel processo penale non è indagata ( però non è nemmeno parte lesa tanto è vero che non si è nemmeno costituita parte civile……)
        si imporrebbe un severo ripasso .

        • Fabio Milone 30 marzo 2017, 11:22

          Si chiama “negazionismo”, caratteristica che li ha sempre contraddistinti, non solo come tifosi ma sopratutto come societa’.
          Esempio piu’ lampante di qualunque altro il fatto che nelle tribune del loro stadio campeggiano 3 stelle sin da quando gliene mancavano un paio a seguito di moggio-giraudo-bettegapoli.
          Per non parlare della stampa amica (=serva) che da due o tre anni a questa parte ignora totalmente la caterva di favori arbitrali ricevuti.

          • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 30 marzo 2017, 11:29

            I negazionisti siete voi che negate i meriti degli altri dietro motivazioni risibili tipo “caterva di favori arbitrali”.
            3 rigori in 29 partite, gli stessi avuti in 8 partite di Champions, proprio dove “non si rubbba” (cit.).
            Sei solo un tifosotto da bar sport frustrato e incattivito.

          • antonio consiglio 30 marzo 2017, 12:41

            argomentazioni che nulla hanno a che fare con l’attualità processuale.
            si parla di un procedimento sportivo in essere alla base del quale ci sono condotte che i pm di torino hanno ben evidenziato nella ordinanza ddi rinvio a giudizio.condotte che risultano da decine di testimonianze raccolte e da intercettazioni pubblicate anche da alcuni ( pochissimi ) organi di stampa.
            stop.
            attenersi a questo , please, senza divagare.

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:51

            nulla con processo ma con l’astio napoliota si

          • Marchese di Carabàs 30 marzo 2017, 20:14

            Provo a dirle il mio punto di vista. Che la Juve debba rispettare la giustizia sportiva è fuor di dubbio, e non ricordo episodi in cui ciò non sia avvenuto. La presunzione di innocenza e la debolezza delle intercettazioni finora riportate dannò però ragione agli juventini che difendono un presidente etichettato come mafioso senza alcuna prova (e su questo, allo stato attuale credo che non potrà che concordare). Sul fatto che invece possano essere state tenute condotte punibili dalla giustizia sportiva, non credo vi siano dubbi.

            Ciò che irrita il tifoso juventino è farsi fare la morale (su un caso ancora tutt’altro che chiaro) dalla tifoseria che glissa su genny ‘a carogna, sul mafioso a bordo campo, sulle violenze del tifo napoletano, sui membri delle istituzioni che istigano la tifoseria napoletana e offendono la Juventus (l’Heysel è ok, il Vesuvio è razzismo). Tutto questo a causa del vittimismo diffuso di una squadra che, incapace di fare il salto di qualità, se la prende con la Juve.
            Si dice che la Juve controlla i mezzi d’informazione. Si vadano a vedere i giornalisti, presentatori, commentatori televisivi, si veda per quale squadra tifino i più celebri, e soprattutto per quale squadra tifino contro.
            Si vadano a leggere le dichiarazioni di Taglialatela, e le si confronti con le pronunce giudiziarie che sono date così per scontate che nessuno ha idea di cosa dicano.
            Questo è il clima in cui lo Juventino vive, e questo è il motivo per cui all’ennesima accusa tutta da dimostrare (e che forse grazie all’obbrorbio giuridico del “non poteva non sapere” farà felici tanti antijuventini) la tifoseria si è riversata sul Napolista che offre una copertura della vicenda 24h (e spieghiamolo una volta per tutti ai virtuosi napolisti: gli altri giornali non parlano della vicenda perché, dopo le prime intercettazioni – puntualmente manipolate e travisate – non c’è nient’altro da dire. Certo sono notizie più interessanti che non parlare di una squadra a cui a marzo è rimasta solo la coppa italia).

            Nessun negazionismo dunque, nessuna condanna ha imposto alla Juve di esporre le tre stelle allo stadio, non capisco la polemica del suo collega di tifo qui sopra.

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:57

            quel termine che fa venire in mente la pagina più orrenda del ‘900. lo lascerei perdere preferisco le offese sincere che vedervi usare termini che nemmeno sembrate capire quanto delicati sono.
            non le do dell’ignorante sia chiaro nemmeno del goglione o dell’imbecibbe o dello strombio ma le chiedo sinceramente di usare altri termini pure scurrili, no problem, ma di stare più attento a termini equivocabili altrimenti uno che non legge spesso potrebbe formarsi un opinione diversa dalla mia su cosa lei sia.
            non è un lol ma un sincero invito caro illustrissimo signore

          • Fabio Milone 30 marzo 2017, 15:13

            Guardi, si tenga le sue lezioni per i suoi figli (se ne ha) e non venga qui a tentare di fare la morale, perche’ dal suo pulpito non se lo puo’ permettere.
            Faccia lei una cortesia: se e’ tanto tifoso della sua squadra, levi le tende da qui – e’ ovvio dalle sue entrate arroganti, presuntuose e basate su falso e negazione della realta’ dei fatti, che ci considera degli esseri inferiori.
            Non sentiremo la sua mancanza, mi creda.
            PS: con un bassottiano non mi sognerei neanche di prendere un caffe’, quindi si risparmi i ripetuti inviti.

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 15:34

            razzista ahahahah

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 15:43

            dillo al sito io posto solo quando parlate di juve ergo o ammettete di non accettare il confronto o mi sopportate lavoro col pc e nei ritagli di tempo sa…… posto un po ovunque….
            peccato per il caffè vede la differenza tra me e lei che io so che è pallone per lei sembra altro quasi un modo per sfogarsi da cosa poi? bho?!?!…. certo non il pallone
            scusi ma davvero, poi riprendo a trollare e a discutere, non conosce nessun juventino col quale scherzare o addirittura essere amico?
            per quanti ce ne sono, la seconda squadra della città, credo proprio di si ma lei è un razzista e in fondo in fondo meglio la juve che il colore della pelle o la religione….razzista!!! razzista!!! razzista!!!
            non voglio permettermi di insegnare niente a nessuno ma se parlate di juve e ne parlate + del napoli….. sa com’è tra juventini andiamo d’accordo…..per citare il mantra del sito “ci vogliamo bene” …. e allora per avere un po di polemica….. ma non è meglio quella sana?
            oh se la inquieta può pure rispondermi che non rispetta tutti gli juventini si sa i razzisti ci tengono a sembrare razzisti!!! ahahaah

        • Molto, ma molto severo. Vedono il rosso ovunque.

      • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:50

        caro il bassottiano aspetta risposta un caffè dopo la gara? chi perde paga?
        sai sono un essere umano ma lo so sei un razzista razzista razzista….io vado in t. posillipo cia

    • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 9:55

      avvocato per procura di torino noi siamo innocenti e non si ravvisa alcun reato…..
      le accuse appoggiano su intercettazione fasulle…
      desecretiamo tanto se corrispondono che problema c’è ….
      pecoraro indichi dove ha trovato quelle intercettazioni.

      • antonio consiglio 30 marzo 2017, 10:52

        devi ripassare, è evidente.o quanto meno leggere meglio o se proprio vuoi fare uno sforzo, informarti.
        Le due responsabilità , penale e sportiva, non sono sovrapponibili , in quanto operano in due ambiti diversi.
        l’ambito di quella sportiva è molto più esteso di quello della penale, tanto è vero che se per la giustizia penale l’omessa denuncia di un illecito sportivo non è reato e non comporta responsabilità penali, per quella sportiva le comporta , eccome se le comporta.
        ma poi, dico, cos’è sta smania ?avete la coscienza a posto ? non avete fatto nulla? siete le solite mammolette candide? e allora perchè vi agitate? per quattro insulse chiacchiere di un blog ( e di qualche testata non allineata….)? per un ordinanza di un GIP torinese in cui vengono affermate certe cose ben precise ora agli atti della procura federale? per qualche intercettazione insignificante? per una decina di testimonianze ( tutte concordanti su di un aspetto ) raccolte dal Gip e trasmesse al procura federale? sciocchezzuole per voi , no? e allora state sereni.
        poi il giorno di san Filippo Neri verrà tutto chiarito . O no?
        intanto 56 all’alba…..

        • Gonzalooo... HIGUAIN!!! 2-1! 30 marzo 2017, 11:20

          Avvocato, può rispondere a qualche domanda?
          1) Perché non vengono desecretate le presunte intercettazioni di cui solo Pecoraro sostiene l’esistenza?
          2) Ammesso anche che esistano, in una di quelle intercettazioni si vuole far riferimento ad Agnelli quando invece a parlare è l’ex dirigente Calvo. Perché si mistificatori?
          3) Rocco Dominello è incensurato e la Digos non ha avuto nulla da ridire sul suddetto capo ultrá.
          4) Da tifoso del Napoli cosa direbbe se sapesse che il procuratore della FIGC fosse un tifoso accertato della Juve e fosse stato fotografato assieme al presidente Agnelli? Cosa pensa di uno che da ex prefetto dichiara di non sapere chi è Buzzi (cfr. Mafia Capitale) e pretende che un presidente di calcio debba sapere vita, morte e miracoli di Dominello, fra l’altro incensurato?

          Grazie.

          • Vedi, Antonio si riferiva proprio a tipi come te quando diceva che non andate al merito della questione. Fate solo “ammuina ” insomma. Poi come ho scritto altrove, da un cavolo passate all’altro. Pecoraro napoletano. Ma che parli a fare? Troveresti scuse pure se ti giudicasse nostro signore, per il tuo caro leader.

          • I cum for the bella twins 30 marzo 2017, 15:56

            no perche esposito e juventino e non parla come taglialatela e pecoraro quindi non e vero

          • antonio consiglio 30 marzo 2017, 12:14

            rispondo, premettendo che quello che mi viene chiesto esula un poco da quelle che sono le mi competenze in materia ,che ovviamente sono limitate all’ambito giuridico:
            1)non lo so. ma non vedo che rilevanza possa avere questo aspetto. il 26 maggio comincia il processo e si avrà la possibilità di conoscerne il contenuto.
            2) se esistono e sono quelle che ha pubblicato il blog di lucia annunziata ( ex presidente rai…) ce ne sono anche di quelle che riguardano agnelli . sul web le puoi trovare tranquillamente.;
            3) rocco dominello è incensurato? non lo so.
            so che ora è indagato ed è stato rinviato a giudizio dai PM torinesi .
            all’epoca dei fatti contestati alla dirigenza juve però non lo era ;
            4) non ho contezza del fatto che pecoraro sia tifoso del napoli e che si sia fatto fotografare in tale veste con de laurentiis. se tu hai la prova di ciò dammi la fonte.
            Il mio giudizio su Pecoraro per la vicenda buzzi non può che essere approssimativo visto che non ho conoscenza esaustiva della storia.
            tuttavia ricorda sempre che pecoraro non occupa quella poltrona grazie al napoli (o al napolista ) che , politicamente ha un peso specifico pari allo 0.
            pecoraro ha quella carica perchè i vertici federali di cui il napoli non fa parte, così hanno deciso.
            Però, detto questo, tieni a mente che lui è solo il procuratore . la decisione sul caso agnelli- juve- biglietti – ultras – malavita, non sarà la sua bensì della corte federale composta ovviamente da persone distinte.
            pecoraro è solo , facendo un paragone con la giustizia ordinaria, il Pubblico ministero che formula l’accusa.
            poi a decidere è il tribunale .
            quindi non capisco perchè tu ti preoccupi di pecoraro se poi a giudicare i fatti sarà una corte composta da altre persone .

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:29

            si il napoli conta 0 ma se lo dite voi….
            se lo diciamo noi RAZZISTI…..
            BOH

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:36

            CMQ avv. per informarsi su buzzi pecoraro vada su juventibus
            e vedrà che quando il napoli andrà in commissione di quei fatti si parlerà in maniera diversa e meno preconcetta e colpevolista e questo sarà un bello schiaffo morale.

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:37

            il napoli conta 0 (cit. avv.) lo posterò spesso GRAZIE

          • Fabio Milone 30 marzo 2017, 16:20

            Neanche sa leggere… oppure (piu’ probabile) in perfetto stile bassottiano falsifica in malafede una frase per usarla a mo’ di scherno.
            In tutti e due i casi ci fa una bella figura… complimenti.

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 16:37

            se non so leggere come faccio a risponderle?

          • Stefano Valanzuolo 31 marzo 2017, 9:25

            No vabbe’, questi non stanno bene… Il QI è preoccupante. La sindrome di Robertino (cfr “Ricomincio da tre”) li devasta…

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:23

            tvb

    • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 9:57

      appunto avvocato pecoratro che giudichi i biglietti e lasci a chi è competente parlare di mafia, marchi infamante e inaccettabile per il quale lui non è l’autorità competente.

    • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 10:01

      ricordiamo pure che bagarinaggio è improprio perché come attestano vari rapporti della dia e la stessa procura di torino si parla di secondary ticket ( poi lungo l’ordinanza la procura assimila il fenomeno al bagarinaggio considerandone una sottospecie) poiché la juventus usa solo biglietti nominativi e grazie a questo e al più alto standard italiano in materia di sicurezza controlli e videosorveglianza e tra i più alti in europa che la juve non è indagata ma di fatto solo testimone. aver dato più di 4 biglietit quello deve giudicare pecoraro se alla suore, a imam o chiunque altri non è competenza di pecoraro ma solo politica.

      • Il più alto standard crea un “sistema alternativo all’ordine pubblico”? Bel sistema, dovreste esportarlo a Napoli per sconfiggere la camorra. Chissà che non sia una buona idea.

        • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 14:23

          ignorante telecamere di video sorveglianza di prossimità http://www.juventus.com/it/news/news/2016/allo-stadium-nuove-tecnologie-per-la-sicurezza.php
          nuove telecamere interne
          http://www.lapresse.it/calcio-juventus-stadium-4-nuove-telecamere-sicurezza-attive-da-derby.html
          metal detector – + alto rapporto stewart/spettatori d’italia.
          e tanto altro.
          poi tutto si può migliorare e come nel 2006 voi le chiacchiere e noi miglioremo uscendone più forti ancora e voi ancora più arraggiati

          • Premessa: ignorante lo dici a qualche tuo affine, scegli tu, fa lo stesso.
            Come vedi distorci sempre le cose. A che ti serve il super sistema se poi entra la Ndrangheta, la stessa che vende biglietti che le passa la società che ovviamente controllerà con molta attenzione il nominativo messo dai “concessionari” per i biglietti rivenduti giusto. Quegli stessi che (con l’aiuto dei “dirigenti”) introducono striscioni ignobili nello stadio a prova di sotterfugi. Stamm a sentì. Vatti a fare una bella dormita.

          • Luigi Borrelli 30 marzo 2017, 15:33

            ti ricordo quello che dici abitualmente tu? come funziona tu si e io no? dai lo dico per provocarti ma non lo penso dato che non ti conosco ma così me lo fai pensare davvero…

    • per lo stralcio che ha riportato ok. ma in altre parti del deferimento pecoraro si spinge più in là, dando per assodati rapporti consapevoli con la malavita organizzata. a meno che per pecoraro la “malavita organizzata” siano gli ultrà e non la mafia/ndragheta, sembra evidente che sia andato oltre le proprie competenze (ed anche contro quanto stabilito dalla giustizia ordinaria).
      PS: per omessa denuncia dei singoli, le società non vengono mai penalizzate

      • antonio consiglio 30 marzo 2017, 10:41

        Carissimo, ti sbagli invece.
        proprio il napoli , nel 2013 venne penalizzato di due punti ( poi restituiti dalla corte di Appello federale) per la presunta omessa denuncia di grava e cannavaro ( anche loro squalificati in primo grado e poi assolti in secondo) del tentativo di illecito ( tentativo ripeto ) di gianello a cui i suddetti ovviamente grava e cannavaro non aderirono.
        questo solo per citare un episodio recente .
        se perdi un pò del tuo prezioso tempo per informarti ( esiste il web) troverai conferma di quello che ti ho appena detto )
        poi ti faccio notare che il sottoscritto, nel suo vano tentativo di fare capire come procedono le inchieste ,penale e sportiva , non ha mai fatto parola di quali potranno essere le sanzioni ( ove mai ci saranno).Non è ambito di mia competenza quello
        sei evidentemente tu che , per ovvi motivi, stai mettendo le mani avanti.
        56 all’alba…..

        • lo farò, ma prendo per buono quanto dice lei (non stavo comunque mettendo avanti le mani su nulla).
          gradirei anche un commento sulla prima parte però, sportiva e penale viaggiano su binari paralleli e differenti, ma accusare persone di aver collaborato con la “malavita organizzata” non è un’invasione di campo della giustizia sportiva visto che i PM di torino sono giunti a conclusioni diverse ? anche se serve solo per cercare di aumentare la “gravità” della violazione degli articoli (12 e 1) come fa o farà pecoraro a giustificare un’accusa di tal genere ?

  28. ma chi controlla i post ? la bella gigogin ????
    la l’aggressività verbale dei tifosi della seconda squadra di torino ve ne siete accorti ?

  29. Fabio Milone 30 marzo 2017, 8:14

    Che si aspetta a bannare questo lordume non colorato che infesta il blog???
    Poi censurate i miei post che contengono la parola “s,c…h… 1— F;;;0″….

  30. Fabio Milone 30 marzo 2017, 8:13

    Quindi responsabilta’ diretta della societa’.
    Altro che ammenda e inibizione.
    E la ‘ndrangheta non c’entra nulla, se non un fattore in piu’ da aggiungere a quello che gia’ si sospettava fortemente: la banda bassotti si rivela per quello che e’ sia in campo che dietro le scrivanie.
    PS: dalla redazione vorrei sapere come mai la censura si applica a miei messaggi che contengono la parola “s,c…h… 1— F;;;0” (sono costretto a criptarla!!!!) mentre al troll non colorato e ad altri si consente un linguaggio ben piu’ volgare e colorito?

    • “Quindi responsabilta’ diretta della societa’.

      Altro che ammenda e inibizione”

      ma che significa ? proprio l’ABC vi manca

      • Fabio Milone 30 marzo 2017, 9:53

        Mi sa che l’ABC manchi a lei.
        Si legga (se riesce a comprendere l’italiano anche se l’argomento e’ aquanto difficile) il post dell’Avv. Antonio Consiglio e poi mi faccia sapere a chi manca l’ABC.
        E per favore usi un nick piu’ consono alla sua fede… rubate anche questo????

        • le manca l’ABC perché la responsabilità diretta è OVVIA visto che è coinvolto il presidente. temo che per lei responsabilità diretta significa serie B o punti di penalizzazione, da come scrive. purtroppo non è necessariamente così. glielo dico…. magari non resta deluso.
          sul nick e commento annesso non dico nulla, perché le sue affermazioni la qualificano (o squalificano, visto che siamo in tema.

Comments are closed.