De Laurentiis disposto ad aumentare l’ingaggio a Cavani fino a 3,5 milioni

Costretto a restare malgrado le numerose offerte che potrebbero giungere in società a partire da lunedì (Manchester City, Chelsea e Juve in testa), è improbabile che Edinson Cavani vada via da Napoli. La sua conferma, tra l’altro, sarà una delle condizioni che porrà Mazzarri per portare avanti il progetto da lui stesso avviato tre anni fa. Ma la questione potrebbe avere risvolti diversi se De Laurentiis non provvederà a riconoscergli un robusto aumento di stipendio: in due stagioni, Cavani ha realizzato 65 reti e gli resta ancora a disposizione la finale di domenica sera per sommare, eventualmente, qualche altra prodezza. Adeguamento economico La Coppa Italia è sicuramente un obiettivo importante, ma come Lavezzi, anche Cavani vuole giocare la Champions League. E non potendola disputare la prossima stagione, De Laurentiis può convincerlo a restare soltanto adeguandogli la parte economica del contratto. Attualmente, l’attaccante guadagna circa 2,2 milioni di euro a stagione e per trattenerlo il presidente potrebbe aumentargli l’ingaggio anche sino a 3,5 milioni all’anno. (tratto da La Gazzetta dello sport)

ilnapolista © riproduzione riservata