L’idea di De Laurentiis: Playoff in serie A

«Con i playoff si potrebbe rimettere tutto in discussione fino alla fine». Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, sogna una rivoluzione nel calcio. «L’introduzione dei playoff potrebbe essere un’idea travolgente», dice De Laurentiis proponendo l’ipotesi in un’intervista a Sky Tg24.

Nel calcio attuale, dice il numero 1 del club partenopeo, «si gioca troppo. Se la Juventus ha tantissimi giocatori in Nazionale, è normale che pareggi la partita successiva. E lo stesso vale per le altre squadre: non si può criticare il Milan se gioca dopo aver dato magari 11 calciatori alle varie selezioni».

La partita col Chelsea per il ritorno di Champions sarà «come una finalissima» ha detto il presidente. «Il Napoli è stato grandissimo con Maradona e Ferlaino, ma questo Napoli è nato da zero. Quando sono arrivato io ho trovato solo un pezzo di carta. Abbiamo fatto – dice De Laurentiis che ricorda che comunque stasera c’è un impegno importante col Cagliari in campionato – fin troppo. Per noi ogni partita sarà come una finale».

Psg sulle tracce di Hamsik? Per il presidente del Napoli il calciatore slovacco «ha sposato in pieno la causa del Napoli». De Laurentiis ha evidenziato che «Hamsik è una persona estremamente educata, garabata, preciso da un punto di vista etico, con grandi capacità agonistiche». Le attenzioni del Psg «che hanno gli arabi alle spalle, molti soldi, un ottimo allenatore fanno piacere ma poi i napoletani sono più simpatici dei parigini». (ilmattino.it)

ilnapolista © riproduzione riservata