Cavani, una doppietta per farsi perdonare il quarto rigore sbagliato

DE SANCTIS s.v. –  Ha preso due gol da pochi passi e non ha dovuto fare nessuna parata.

CAMPAGNARO 5,5 – Combattivo con qualche spunto in avanti. Impegnato duramente da Fabbrini quando il giocatore udinese si spostava a sinistra. Contribuisce all’espulsione del giocatore friulano subendone il fallo.

CANNAVARO 5,5 – Lascia a Fabbrini il cross basso del primo gol. Si guadagna il calcio di rigore nel contrasto aereo con Domizzi, ma forse fa fallo. Sul gol di Di Natale non c’è. Qualche puntata in avanti.

BRITOS 5 – Spaesato non avendo un avversario fisso da marcare. Comincia con difficoltà contro Fabbrini. Si spinge in avanti, ma con poca sicurezza. Esce al 64’ per un attaccante in più.

VARGAS 6 – Molto impegno, discreti movimenti. Sostiene con Hamsik l’assalto finale del Napoli.

ZUNIGA 5,5 – All’ultimissimo minuto per poco non regala al Napoli la vittoria. Handanovic gli annulla il tiro. In avanti combina ben poco. Costretto, spesso senza successo, a frenare le discese di Pasquale.

INLER 5 – Perde il duello con Asamoah. E’ uno degli azzurri che più accusa le due ore di gioco di mercoledì a Londra. Man mano perde la misura dei passaggi e trattiene troppo la palla.

GARGANO 5,5 – Il solito generoso combattente, ma gli mancano le forze spese nella battaglia di Stamford Bridge. Cerca anche di far ripartire la squadra. Non è preciso. Va al tiro dalla distanza e Handanovic “risponde” di pugno. Un prezioso assist per Dzemaili nell’area udinese che l’altro spreca. Esce al 54’.

HAMSIK 6 – Entra al posto di Gargano e sostiene l’offensiva azzurra con grande impegno contro l’Udinese chiusissima davanti ai sedici metri.

DOSSENA 5 – In difficoltà contro il giovane Pereyra che spesso lo salta. Qualche buon cross. Su uno dei suoi traversoni, Domizzi fa fallo di mano in area per il rigore che Cavani si fa parare.

DZEMAILI 6 – Non copre a sufficienza, ma davanti si mette in evidenza. Scocca due tiri parati da Handanovic. Spreca in area un prezioso assist di Gargano. Guadagna la punizione dal limite che Cavani realizza per il primo gol azzurro. Allunga a Cavani la palla del pareggio.

PANDEV 5,5 – Vivace all’inizio conquistando palla e cercando di servire Cavani. Buone combinazioni con Dzemaili. Si perde alla distanza.

CAVANI 7 – Si fa perdonare il quarto rigore sbagliato con i due gol nel finale che valgono il pareggio. Un altro paio di conclusioni fuori bersaglio.

MAZZARRI 6 – Turn-over obbligato. Le assenze di Maggio e Lavezzi sono pesanti. Sono i due azzurri capaci di scardinare le difese avversarie. Impiega Pandev con Dzemaili alle spalle di Cavani. Forse sarebbe stato meglio cominciare con Vargas al posto di Lavezzi. Fa riposare Aronica e utilizza Britos che “risponde” con una gara grigia. Sostituisce opportunamente Gargano con Hamsik, che aveva tenuto in panchina, quando la squadra è sotto di due gol.

MIMMO CARRATELLI

ilnapolista © riproduzione riservata