Il Napoli entra nelle Top 20 del fatturato Europeo

Nonostante la crisi economica, i ricavi combinati dei Top 20 Club europei sono aumentati del 3% rispetto all’anno scorso, conseguendo un tasso di crescita mediamente doppio rispetto a quello dell’economia dei paesi rappresentati (1,7% nel 2010 e 1,3% nel 2011). Questo il primo dato che emerge dal rapporto Football Money League 2012, pubblicato oggi da Deloitte. I 20 club col maggiore fatturato hanno generato 4,4 miliardi di euro, che rappresentano oltre un quarto del totale dei ricavi combinati di tutti i club europei. Nove club su venti, inoltre, hanno fatto registrare un tasso di crescita a doppia cifra rispetto all’anno precedente. L’incremento delle entrate di questi club, seppur inferiore rispetto al passato (3% contro l’8% dell’anno scorso) enfatizza la loro forza sopratutto in un momento di crisi economica generale: la loro base fedele di sostenitori, il grande appeal che posseggono a livello di commercializzazione di diritti audiovisivi, e la continua e forte attrazione da parte dei partner aziendali, li ha resi relativamente immuni alla crisi. Per il quarto anno consecutivo, le prime sei posizioni sono rimaste invariate: in testa il Real Madrid, seguito da Barcellona, Manchester United, Bayern Monaco, Arsenal e Chelsea. Al settimo posto la prima italiana, il Milan, seguito dall’Inter ottavo, la Juventus e’ 13ma, la Roma 15ma ed il Napoli 20mo. Al Real Madrid manca ormai solo 1 anno per eguagliare il record del Manchester United, che ha dominato i primi 8 anni del Rapporto Football Money league. Il Real e’ tallonato dal Barcellona, la cui crescita del 13% nel 2010/11 ha consentito di raggiungere per la prima volta ricavi superiori ai 450 milioni Euro. La distanza tra i due, che l’anno scorso ammontava a circa 40 mln, e’ scesa a 29 mln quest’ anno. Inoltre, la sponsorship con Quatar Foundation portera’ una ulteriore spinta ai guadagni 2011/12 dei blaugrana. Ma nonostante cio’ il Real Madrid puo’ ritenersi tranquillamente al primo posto anche l’anno prossimo. Certo e’ che ad incidere sul risultato economico delle due squadre saranno soprattutto le rispettive prestazioni in Champions League. Ne deriva che la mancata qualificazione del Manchester agli Ottavi di Champions portera’ probabilmente il gap tra il club inglese e le spagnole a oltre 100 mln. Ancora una volta i 20 club piu’ ricchi fanno parte delle 5 grandi Leghe europee. Il paese piu’ rappresentato e’ l’Inghilterra, con 6 club in classifica. L’Italia, con l’ingresso del Napoli, si piazza invece al secondo posto, rappresentata da ben 5 squadre. Seguono la Germania con 4 club, la Spagna con 3 e la Francia con 2. A cedere l’ingresso alle nuove arrivate (Napoli, Valencia e Borussia Dortmund), sono state Atletico Madrid, Stoccarda e Aston Villa. Focalizzando l’attenzione sul nostro paese possiamo notare che Milan e Inter resistono tra le Top 10 (l’Inter ha anche scalato la classifica di una posizione), mentre la Juventus scende dal 10* al 13* posto. In generale le tre italiane piu’ scudettate hanno fatto registrare una perdita di fatturato, mentre Roma e Napoli oltre a scalare posizioni in classifica hanno visto aumentare i propri introiti. Per quel che riguarda l’impatto delle nuove regole di Fair Play Finanziario sull’andamento economico del calcio europeo, Paul Rawnsley ha commentato: ”L’impegno per una maggiore sostenibilita’ finanziaria futura non e’ mai stato cosi’ forte da 20 anni a questa parte, e sta indirizzando la maggior parte delle societa’ ad operare in un’ottica di medio lungo periodo, che si traduce nella ricerca di come generare nuovi ricavi, in investimenti sulle giovanili e nella riduzione dei costi. Questa la top 20 2010/2011: 1. Real Madrid 479,5 milioni di euro; 2. Barcellona 450,7; 3. Manchester United 367; 4. Bayern Monaco, 321,4; 5. Arsenal 251,1; 6. Chelsea 249,8; 7. Milan 235,1; 8. Inter 221,4; 9. Liverpool 203,3; 10. Shalke 04 202,4; 11. Tottenham 181; 12. Manchester City 169,6; 13. Juventus 153,9; 14. Marsiglia 150,4; 15 Roma 143,5; 16. Borussia Dortmund 138,5; 17. Lione 132,8; 18. Amburgo 128,8; 19. Valencia 116,8; 20. Napoli 114,9. (La stampa)

ilnapolista © riproduzione riservata