La celebrazione del trionfo

Il giorno del trionfo. La Gazzetta dello sport titola: “Cavani spaccaJuve La sua tripletta porta il Napoli a -4 Bianconeri in crisi. L’uruguaiano ne firma 3 come Careca nell’ 88. La squadra di Mazzarri si rialza dopo il k. o. di Milano, quella di Delneri frana. Matador «Notte magica e un pubblico da brividi». Cavani «Siamo da Champions League. La palla sotto la maglia: per mia moglie». Delneri: «Il Napoli merita, ma il gol di Toni era regolare». Il tecnico juventino: «Anche stavolta gli episodi hanno influito sul risultato. Ora serve carattere». «Pari in fuorigioco… Berlusconi farà tutto per prendersi il titolo». De Laurentiis punge il Milan: «Ho visto un gol che la dice lunga. Paolo Cannavaro ha rinnovato per 4 anni». E’ il festival di Napoli. «Che felicità battere la Juve 4 volte su 4». De Laurentiis esulta: «Evento storico per il club Ora secondi, ma così a marzo sarà Champions». Oltre a Kharja piace Bassong del Tottenham. Bigon sta seguendo il mancino camerunense e guarda a Inler Santacroce più vicino al Lecce”. Per il Corriere della sera: “Kolossal Cavani, la Juve è una comparsa. La tripletta del Matador disintegra la squadra di Delneri. Napoli secondo a meno 4”. In prima sul Corriere dello sport: “Ciclone Cavani. Ciao Juve. Strepitosa tripletta. Napoli da solo a -4 dal Milan. Festa al san Paolo triste esordio di Toni”. In prima sul Mattino: “Ciclone cavani, il Napoli travolge la Juventus”. Il titolo del fondo di Toni Iavarone: “E ora la Mazzarri band ammazza anche le grandi”.. All’interno: “Magnifico Matador, infila la Juve, il Napoli è secondo. Maggio lotta e non sbaglia mai. De Sanctis è un muro.  Cavani: questa vittoria è da pelle d’oca. Oje vita, Oje vita mia, riecco il palcoscenico San Paolo. Per il razzismo al Meazza nessuno paga come sempre. Mazzarri: sì, ora abbiamo un’anima. De Laurentiis, questo scudetto lo vuole Berlusconi. Su repubblica: “Cavani umilia la Juve, il Napoli è secondo”. Il titolo del fondo di Antonio Corbo: “Lezione tattica di Mazzarri e il pubblico torna a cantare”.

ilnapolista © riproduzione riservata