Tridente dal primo minuto, poi i cambi

Alla vigilia di Liverpool e Milan, il Napoli di Walter Mazzarri è atteso alla delicata trasferta di Catania. Il tecnico azzurro ha ritrovato gran parte dei nazionali solo nella giornata di giovedì. Turn-over ridotto e quindi tutti i big dal primo minuto in campo. Davanti confermato il tridente Cavani, Hamsik, Lavezzi con Sosa in panchina. In difesa Campagnaro dovrebbe agire sul centro-sinistra considerando che Aronica accusa qualche problema alla caviglia, inserimento di Grava sul centro-destra e Cannavaro al centro. Gargano e Pazienza a centrocampo. Maggio a destra e Dossena a sinistra.
Giampaolo, che deve riscattare la sconfitta di Lecce, deve rinunciare a Sciacca, Llama e Augustyn.  Davanti ad Andujar linea difensiva con Potenza e Capuano esterni, Silvestre e Spolli al centro. A centrocampo non al meglio Carboni che dovrebbe essere sostituito da Delvecchio, con Biagianti e Izco. In attacco Ricchiuti (in vantaggio su Gomez) tra le linee in supporto a Maxi Lopez e Mascara.
CATANIA (4-3-1-2): Andujar; Potenza, Silvestre, Spolli, Capuano; Izco, Biagianti, Delvecchio; Ricchiuti; M. Lopez, Mascara. A disposizione: Campagnolo, Alvarez, Terlizzi, Carboni, Ledesma, Antenucci, Gomez. All.Giampaolo
NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Grava, Cannavaro, Campagnaro; Maggio, Gargano, Pazienza, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani. A disposizione: Iezzo, Santacroce, Aronica, Yebda, Zuniga, Sosa, Dumitru. All. Mazzarri
ARBITRO: Bergonzi di Genova (Viazzi-Nicoletti. IV uomo: Celi).

ilnapolista © riproduzione riservata