Cannavaro 4,5. Sosa chi è, che sa fare?

<em>le pagelle del prof. Guido Trombetti per Napoli-Chievo 1-3</em>

<em> </em>

<em>DE SANCTIS- 6- Incerto su un tiro velenoso di Bogliacino dai venti metri. Poi  impeccabile. Nonostante i tre goal.</em><em>
</em><em> GRAVA- 5,5- Travolto dal naufragio difensivo. Forse senza grandi responsabilità individuali.</em><em>
</em><em> CANNAVARO- 4,5-Prende un gran rischio quando regala palla a Pellisier. Al pari di Campagnaro non riesce a tenere l’attaccante quando capita nella sua zona. Troppo morbido in marcatura in occasione del secondo goal del Chievo. Incredibile l’errore sul terzo goal. A poco vale la rete da attaccante puro. E’ pagato per difendere.</em><em>
</em><em> CAMPAGNARO – 4,5-Guarda solo la palla e perde Pellissier sul pareggio del Chievo. Si fa beffare anche in occasione del tocco per Fernandes. Insomma  soffre molto le doti dell’attaccante del Chievo. Lo conosciamo. Grande personalità. Ma non è un difensore classico.</em><em>
</em><em> MAGGIO-   5-Parte con grande ardore . Alla distanza cala. E della sua spinta il Napoli non può fare a meno.</em><em>
</em><em> DOSSENA- 5,5- Meglio di Maggio ma anche lui non in grande spolvero.</em><em>
</em><em> HAMSIK- 6- Fa il centrocampista a tutto campo. Lo si vede pure in copertura. Ed è anche l’attaccante più pericoloso.</em><em>
</em><em> GARGANO- 5-Non c’è proprio. Né può andare a mille all’ora ogni tre giorni. Sbaglia qualche appoggio di troppo .</em><em>
</em><em> SOSA- S.V.- Chi è? Che cosa sa fare?</em><em>
</em><em> PAZIENZA- 5,5-Operaio fedele come sempre . Certo non gli puoi chiedere estro e qualità. Soffre la giornataccia di Gargano.</em><em>
</em><em> LAVEZZI-6-Su un suo spunto micidiale l’arbitro non vede un rigore a mio avviso netto.  Anche lui avverte la stanchezza. Comunque  ha ragione Enrico Fedele. Questo Napoli senza i suoi guizzi vale la metà.</em><em>
</em><em> CAVANI- 5,5-Nel primo tempo qualche sprazzo. Nel secondo proprio non esiste. Ma un attaccante ha bisogno di suggerimenti. E lui non ne ha avuti.</em><em>
</em><em> MAZZARRI- 5- Resta a guardare mentre Pellissier fa il fenomeno e il centrocampo soffre da matto. Anche lui era stanco?  No. Semplicemente non ha in nessuna considerazione gli uomini della panchina.  E forse ha ragione. Ma chi li ha scelti? Certo non può pensare di fare campionato e coppa con undici calciatori soltanto. La difesa poi è un dramma . Un vero dramma. Se non se ne occupa saranno guai.</em>
<strong>Guido Trombetti</strong>

ilnapolista © riproduzione riservata