LE PAGELLE DEL RETTORE Lazio-Napoli 1-1

Le pagelle di Lazio-Napoli 1-1, a cura del rettore dell’Università Federico II

Hamsik sontuoso, <br/> Lavezzi evanescente <br/>

DE SANCTIS-6,5-Incolpevole sul goal. Per il resto sempre attento ed efficace.
GRAVA – 7,5 – Morde per 90 minuti le caviglie del suo avversario. Va spesso in soccorso dei compagni in difficoltà. Provvidenziali alcune chiusure. Prestazione ineccepibile.
CANNAVARO-7- E’ in gran forma e lo conferma con un’altra prestazione eccellente.
CAMPAGNARO-5- Sul goal di Floccari pensava ad altro. Poi ha perso quasi tutti i duelli con l’attaccante laziale. Specie quelli aerei. Meglio dopo l’uscita di Maggio quando ha compiti di spinta.
MAGGIO– 5-Nella prima mezzora credevo fosse in panchina. Mauri lo ha fatto nero.
HAMSIK– 8-Pareggia con un tocco da fuoriclasse autentico. Mette palle in corridoio. Va sulle fasce. Riparte. Chiude anche al limte dell’area. A tratti sontuoso. Che cosa altro gli si può chiedere?
GARGANO– 6,5-Corre per dieci. Ovviamente paga in termini di lucidità. Ma questo è il giocatore. Porta la croce, canta ed ogni tanto stecca.
PAZIENZA– 6,5-Sempre disciplinato e dotato di grande senzo tattico. Dà equilibrio alla squadra. Si sacrifica meritoriamente su Mauri.
ZUNIGA-5,5- Solita frenesia. Solita generosità. Solita confusione. Migliora il suo rendimento quando passa a destra per l’uscita di Maggio.
RINAUDO– 6- Preciso ed essenziale. Prende l’ammonizione per un fallo inutile.
LAVEZZI– 5,5-.Evanescente. Mai pericoloso. Non mi è parso proprio nella sua giornata migliore. Liscio da serie C in area al ventesimo su assist di Hamsik. Ma si sa lui ed il goal non sono in grande sintonia.
QUAGLIARELLA-7- Gran lavoro a tutto campo. Molto bello l’assist  per Hamsik in occasione del pareggio. Mi sembra anche in buona forma fisica.
MAZZARRI– Ce ne ha messo un po’ a capire che doveva marcare “alto” Mauri.

Guido Trombetti (rettore dell’Università Federico II)

ilnapolista © riproduzione riservata