ilNapolista

Mertens: “Oggi è stata dura indossare questa maglia, ero molto emozionato per Maradona”

A Sky: “Diego ci lascia ma dobbiamo ricordare le cose belle. L’ultima immagine che ho è di uno che rideva, amava il calcio e quando toccava la palla faceva cose straordinarie”

Mertens: “Oggi è stata dura indossare questa maglia, ero molto emozionato per Maradona”

Ai microfoni di Sky, nel post partita di Napoli-Rijeka, Dries Mertens.

Rappresenti quello che è stato Maradona tanti anni fa. Come hai vissuto queste ore?

“E’ stato un brutto momento per me e per tutte le persone che si trovano qua. Per Napoli Maradona è stato talmente importante, per tutto il Sud… “.

Ti aspettavi questo lutto collettivo che sta vivendo Napoli?

“Dobbiamo essere sempre positivi, perché ci lascia ma dobbiamo ricordare le cose belle. Io lo vedo solo positivo. L’ultima immagine che ho è di uno che rideva, amava il calcio e quando toccava la palla faceva cose straordinarie. L’ultima volta mi sono scusato per aver accostato il mio nome al suo. E’ stato bello vederlo, ma è un brutto momento. Oggi era una partita difficile, proviamo a vincere anche domenica così possiamo andare avanti. Oggi non era facile, neanche la partita era facile. Non è mai facile. Lo abbiamo fatto e sono molto contento. Ora dobbiamo pensare a domenica”.

Hai scritto che da oggi indossare la maglia del Napoli porterà a tutti una responsabilità diversa. Tu cosa provi quando la indossi?

“Difficile spiegare, perché oggi faceva anche un bel tempo. Oggi c’era il sole, era bello, dobbiamo andare avanti perché lui ha lasciato bei ricordi qua e oggi era un po’ duro mettere la maglia, ero emozionato, è difficile spiegare”.

 

ilnapolista © riproduzione riservata