ilNapolista

Insigne segna il rigore della speranza. Barcellona-Napoli 3-1 al 45esimo

Il Napoli ha due fiammate: all’inizio e alla fine. Un palo e un rigore. In mezzo, solo Barcellona. Gran gol di Messi: alla Pulce annullato anche un gol.

Insigne segna il rigore della speranza. Barcellona-Napoli 3-1 al 45esimo

Barcellona-Napoli 3-1 al 45esimo. Del Napoli sono la prima e l’ultima fiammata. Mertens colpisce il palo esterno dopo 80 secondi. Il Napoli tiene bene il campo dopo cinque minuti, anche perché Sétien stavolta dà una prova che è tutto il contrario dell’ottusità. Aspetta il Napoli. Non ha vergogna di consegnare il possesso palla al Napoli. E nel finale di tempo, sul 3-0, rigore per il Napoli. Segna Insigne: il gol della speranza.

Il resto è Barcellona. Che alla prima occasione segna. Su calcio d’angolo. Lenglet indisturbato colpisce di testa e segna. C’è una spinta evidente di Pique ai danni di Demme ma per il Var va tutto bene.

Il Napoli non tirerà più in porta, fino al rigore. Comincia lo show di Messi. Segna un gol bellissimo, da terra, con una parabola sul secondo palo. Imparabile.

Segna anche il terzo ma glielo annullano per un fallo di mano non granché visibile in tv.

Poi, ancora Messi: anticipa Koulibaly in area, gli ruba il tempo (anche perché Koulibaly aspetta decisamente troppo) e quando Kalidou fa per calciare, trova la caviglia dell’argentino. Rigore. Messi è a terra. Tira Suarez: 3-0.

Poi il rigore del 3-1 per fallo su Mertens.

ilnapolista © riproduzione riservata