ilNapolista

Bartomeu: “Messi resta al Barca a vita, Setién è legato ai risultati”

Il presidente blaugrana: se tutto resta così il ritorno col Napoli si giocherà al Camp Nou. Pjanic? Non l’abbiamo preso per il bilancio

Bartomeu: “Messi resta al Barca a vita, Setién è legato ai risultati”

“Xavi è un grande giocatore, un grande allenatore e sicuramente un giorno sarà al Barça. Nel 2021 non sarò il presidente e Setién sarà il nostro allenatore. Xavi verrà un giorno a Barça, vuole venire e sicuramente farà molto bene”.

Josep Maria Bartomeu ha chiuso così l’intervista a “El Món a RAC 1”, declinando al futuro un Barcellona senza lui, ma con ancora Setién, in attesa che Xavi finalmente torni a casa. Ma il Presidente blaugrana ha parlato di tutti gli argomenti caldi.

La Var non è applicata bene

“L’applicazione della Var non è usata correttamente. Ma non lo dico perché lo dico solo io. Tutto il mondo del calcio lo vede. Gli arbitri devono essere aiutati sempre di più. Sono totalmente a favore della Var. Perché spero che sia fatta giustizia. Rubiales non mi chiama da quando l’ho detto in pubblico. Ne abbiamo parlato qualche giorno fa ed è molto favorevole all’implementazione della tecnologia. Indipendentemente dai nostri risultati, che non sono stati buoni, abbiamo parlato della tecnologia. È chiaro che i tre pareggi ci hanno fatto male per vincere la Lega. Non voglio entrare nei dettagli tecnici”.

Mercato. Neymar è difficile, e anche Lautaro.

“Un’operazione del genere è improbabile perché la situazione di tutti i club in Europa è molto difficile. Non sto parlando di trasferimenti. La squadra viene continuamente rinnovata. Vedo Busquets, che è migliorato, Piqué ha sempre una voglia enorme, Suarez che come combatte e Messi, beh inutile parlarne… E poi ci sono i giovani. Abbiamo già preso Trincao e Pedri, che stanno facendo molto bene”.

Pjanic, per il bilancio

“Pjanic è un giocatore che volevamo da molto tempo, era molto ricercato e c’era un giocatore del Barça che voleva la Juve. Ma è una situazione eccezionale. Non si tratta di bilanci, perché avremmo potuto vendere altri giocatori per i quali avevamo offerte. Arthur è un giocatore molto apprezzato qui”.

Messi, il Barca a vita

“Non ho dubbi che Messi andrà in pensione al Barça. Ha un contratto fino al 2021 e abbiamo l’obbligo di rinnovarlo. È il miglior giocatore della storia e vogliamo che continui qui.

Setién resta?

“Sì, ma siamo tutti soggetti ai risultati. La squadra aveva bisogno di una scossa, per questo abbiamo cambiato. Setién è un fedele difensore dello stile del Barça e ha contribuito con le sue idee”.

Il Napoli al Camp Nou

“Se la situazione è normale, il ritorno si giocherà al Camp Nou, vediamo cosa succede”.

ilnapolista © riproduzione riservata