ilNapolista

Gazzetta: Amrabat-Napoli, il calciatore è perplesso sulla clausola ma Giuntoli non molla

Il ds del Napoli è convinto di riuscire a convincere il centrocampista e che l’accordo raggiunto con il Verona possa rappresentare una garanzia

Gazzetta: Amrabat-Napoli, il calciatore è perplesso sulla clausola ma Giuntoli non molla

L’affare Amrabat sembra essere diventato un intrigo di mercato, scrive la Gazzetta dello Sport. L’operazione sembrava già conclusa a vantaggio del Napoli, e invece, nelle ultime ore, si è inserita a sorpresa la Fiorentina. Il club viola è pronto

“a soddisfare la richiesta del giocatore che, ovviamente, è diversa da quella che gli ha presentato il Napoli”.

L’offerta che ha presentato la Fiorentina, e che l’entourage di Amrabat sta prendendo in considerazione, prevede

“un contratto quadriennale da 1,8 milioni di euro a stagione con una clausola bassa. Il Napoli, invece, gli sottopone un accordo di cinque anni con lo stesso stipendio, ma con una clausola più alta, di poco inferiore ai 100 milioni di euro. Ed è su quest’aspetto che il centrocampista marocchino non è d’accordo”.

La questione, scrive la rosea, è al momento in stand by, con Giuntoli che però è convinto di riuscire a convincere Amrabat e che non molla la presa.

“Il diesse napoletano, comunque, si sente forte, anche per quell’accordo già raggiunto con il club gialloblù che comprende anche l’ingaggio di Amir Rrahmani”.

Per ora, comunque, è tutto fermo.

“La discussione continuerà e qualche novità potrebbe esserci nella prossima settimana. Al momento ciascuno rimane sulle proprie posizioni”.

L’inserimento della Fiorentina nell’affare, del resto, è anche ciò che ha convinto l’Inter a desistere da Amrabat nonostante l’incontro avvenuto con i suoi agenti lunedì pomeriggio. Anche questo è confermato dalla Gazzetta.

“Lunedì pomeriggio, Sinouh Mohamed, l’agente del calciatore, ha avuto un incontro nella sede dell’Inter. Anche Antonio Conte è interessato all’ingaggio del ragazzo, ma l’inserimento della Fiorentina ha consigliato al club nerazzurro di lasciar perdere”.

 

ilnapolista © riproduzione riservata